Operazione Showdown, arrestato in Germania Davide Sestito

Catanzaro Cronaca

Davide Sestito, accusato di omicidio e sfuggito alla cattura in occasione dell’operazione Showdown del 15 dicembre 2011, è stato arrestato in Germania.

L’operazione, condotta dai carabinieri e dalla Direzione distrettuale antimafia di Catanzaro contro la cosca Sia-Procopio-Tripodi che opera nell’area ionica soveratese e alleata con i Vallelunga di Serra San Bruno (Vibo Valentia), portò allora all’arresto di 14 persone ritenute responsabili, a vario titolo, di intestazione fittizia di beni aggravato dalle “modalità mafiose” e al sequestro preventivo (del valore complessivo di circa 30 milioni di euro) di svariate quote societarie, rapporti bancari, beni mobili ed immobili, attività economiche ed un villaggio turistico.

Agli inizi di febbraio, è arrivata poi la richiesta delle condanne a pene comprese fra i 14 ed i 3 anni di reclusione nell'ambito dei giudizi abbreviati chiesti da 14 imputati. L’operazione Show down prese il via dalla scomparsa di Giuseppe Todaro per un caso di "Lupara bianca", avvenuta il 22 dicembre 2009.

Alle ore 10.30 di oggi, presso il Comando Provinciale dei Carabinieri di Catanzaro, si terrà la conferenza per illustrare le fasi dell’arresto di Sestito.

32 notizie correlate