Inchiesta Reggio. Prossime settimane confronto tra Scopelliti e Pm

Reggio Calabria Cronaca

Dovrebbe avvenire non prima di un paio di settimane il colloquio fra Giuseppe Scopelliti, presidente della Regione Calabria, ed i pm della procura di Reggio, che lo indagano per il reato di falso in atto pubblico in ordine alla gestione del comune della città dello stretto, di cui Scopelliti è stato sindaco fino alla sua elezione a governatore. I fatti riguardano, in particolare, il buco di 170 milioni di euro nelle casse comunali che sarebbe emerso da un'ispezione ministeriale e si intrecciano con la morte di Orsola Fallara, la dirigente comunale suicida dopo aver saputo delle indagini a suo carico proprio in relazione a quei fatti. Scopelliti, dunque, come da egli stesso reso noto ieri on un comunicato stampa, sarà presto ascoltato dai pm Tropodi e Ombra. Il presidente, che si è subito dichiarato sereno in ordine ai fatti contestati, continua a svolgere il suo mandato. Da Catanzaro il suo staff fa sapere che l'agenda istituzionale del presidente, per i prossimi 15 giorni, è fitta di appuntamenti, il che lascia supporre che la formalizzazione della sua deposizione non e' ancora avvenuta e la data non è stata ancora fissata. Indiscrezioni parlano di metà novembre come possibile data del colloquio.

49 notizie correlate