In questa nuova edizione di CN24 tutte le copertine, come la prima pagina e le pagine delle province, si aggiornano automaticamente mostrando le nuove notizie. Inoltre, le categorie come Cronaca, Attualità ecc. sono riordinate in base agli articoli che leggi più spesso.

Oliverio rincontra il vicegovernatore tunisino Kamel Saoudi

Calabria Attualità

Il Presidente della Regione Mario Oliverio ha ricevuto in visita, ieri pomeriggio, nella Cittadella regionale, il Vice Governatore della Capitale Tunisi, Kamel Saoudi, che si trova in Calabria su invito dell’Associazione Sabir e del Comune di Caccuri.

Un incontro, quello odierno improntato alla cordialità nel quale sono stati sottolineati i legami tra i due Paesi, la Tunisia e l’Italia, nonché la Calabria, realtà che insistono nel Mediterraneo.

“È importante il rapporto tra i nostri due Paesi e la Calabria, proiezione della stessa Europa nel Mediterraneo - ha detto il Presidente Oliverio - e regione interessata a stringere rapporti in molteplici campi, con una realtà così prossima all'interno del grande bacino. Rapporti che ritengo debbano essere consolidati e rappresentare un fattore di cooperazione all'interno di una visione ancora più larga, per fare del Mediterraneo un’area di pacifica coesistenza, di collaborazione su più livelli, di attenuazione dei conflitti nell'interesse comune, in primo luogo dei paesi che su esso si affacciano, ed anche dal punto di vista internazionale.”

Importanza delle relazioni e della cooperazione sottolineata, oltre che dal Presidente della Regione, anche da Kamel Saoudi che parlato della visita quale “primo passo verso relazioni più strette”, auspicabili ed utili per lo scambio di progetti e proposte su più fronti, da quello economico a quello culturale.

Erano presenti all’incontro Manuelita Scigliano, presidente dell’Associazione Sabir, per la quale ha partecipato anche Giuseppe di Gioia, e Ramzi Labidi, presidente dell’Associazione Kamar di Tunisi.

Al termine della visita, il Vice Governatore Saoudi, che ha espresso il suo ringraziamento per l’incontro e per le proiezioni che potrà avere, ha invitato il Presidente della Regione a compiere una visita in Tunisia.