In questa nuova edizione di CN24 tutte le copertine, come la prima pagina e le pagine delle province, si aggiornano automaticamente mostrando le nuove notizie. Inoltre, le categorie come Cronaca, Attualità ecc. sono riordinate in base agli articoli che leggi più spesso.

Giornata del Rifugiato. Falerna, il Cas presente un anno di attività

Catanzaro Attualità

Il 20 giugno si celebra in tutto il mondo la Giornata Mondiale del Rifugiato, appuntamento annuale voluto dall’Assemblea Generale delle Nazioni Unite per sensibilizzare l’opinione pubblica sulla condizione di milioni di rifugiati e richiedenti asilo.

Una giornata per non dimenticare chi fugge dalla propria terra in cerca di un futuro da ricostruire, ed è l'occasione per la Comunità Progetto Sud di presentare un anno di attività del CAS, il Centro di Accoglienza Straordinario di Falerna.

Dalle 18 alle 21 un programma ricco di interventi e testimonianze che si concluderà con un buffet multietnico e la video proiezione di “Migramondo”, ​storie di accoglienza. Modera gli interventi Marina Galati della Progetto Sud). Alle 20,30 la Proiezione del video progetto “Migramondo” e alle 21 apertura del Buffet multietnico.

IL PROGRAMMA

Alle 18 Accoglienza dei partecipanti; 18,15, Marina Galati (Ass. Comunità Progetto Sud): presentazione degli interventi e introduzione sulla Giornata Mondiale del Rifugiato; 18,30, Don Giacomo Panizza (Presidente Ass. Comunità Progetto Sud): “L’accoglienza del rifugiato politico nella Comunità Progetto Sud”; 18,45, Valeria Richichi (Prefettura di Catanzaro): “Il sistema di accoglienza straordinaria in Italia”; 19,00, Giovanni Costanzo (Sindaco di Falerna): “Falerna: città accogliente”, 19,15, don Michele (Parroco di Falerna): “Il valore dell’accoglienza”; 19,30, Lorena Leone: “Il centro di accoglienza straordinaria di Falerna”; 19,45, Conclusioni e dibattito.