In questa nuova edizione di CN24 tutte le copertine, come la prima pagina e le pagine delle province, si aggiornano automaticamente mostrando le nuove notizie. Inoltre, le categorie come Cronaca, Attualità ecc. sono riordinate in base agli articoli che leggi più spesso.

Pon Governance, a Roma il terzo comitato di sorveglianza

Calabria Attualità

È stata apprezzata l’accelerazione impressa al programma Pon negli ultimi mesi e lo sforzo messo in atto per razionalizzare gli interventi all’interno di alcuni macro ambiti prioritari al fine di evitare la frammentazione. È successo a Roma in occasione della riunione annuale del terzo Comitato di Sorveglianza del PON Governance e Capacità Istituzionale 2014-2020, un’occasione di confronto allargato a tutti i soggetti coinvolti nella gestione e nell’attuazione e al partenariato di riferimento per valutare l’attuazione del Programma e verificarne l’avanzamento rispetto agli obiettivi fissati.

L’incontro è stato presieduto dal Direttore Generale dell’Agenzia per la Coesione Territoriale Ludovica Agrò, ha avuto un corposo ordine del giorno finalizzato ad illustrare ai membri designati e al partenariato le attività e gli interventi pianificati. Per la Regione Calabria era presente l’Adg del POR Paolo Praticò. Nella prospettiva di dare maggiore efficacia alle misure i tecnici hanno sottolineato il valore del raccordo tra le opportunità offerte dal PON e le istanze di rafforzamento della capacità amministrativa delle Regioni e degli altri enti locali. In questa direzione è opportuno riattivare il tavolo di confronto tra le autorità di gestione dei programmi e gli altri soggetti coinvolti per lavorare insieme alla definizione di nuovi interventi.

Ampio spazio, poi, è stato offerto alla Relazione di attuazione annuale 2016 e all’informativa sullo stato di avanzamento del Programma. Quest’ultima si è sviluppata attraverso l’analisi delle principali iniziative avviate o in fase di avvio nel 2017, la presentazione di alcune buone pratiche di progetto e attraverso la definizione degli aspetti finanziari tra cui la spesa sostenuta e previsioni per il 2017 e il 2018.