In questa nuova edizione di CN24 tutte le copertine, come la prima pagina e le pagine delle province, si aggiornano automaticamente mostrando le nuove notizie. Inoltre, le categorie come Cronaca, Attualità ecc. sono riordinate in base agli articoli che leggi più spesso.

Consulta dei calabresi all’estero conclude i lavori a Lorica

Calabria Attualità
Consulta dei Calabresi all'estero

L'ultima tappa della Consulta dei Calabresi all'estero è stato il centro sportivo di Lorica in provincia di Cosenza. Si è conclusa oggi, dunque, la visita dei membri della nuova Consulta. Questa mattina, a Lorica, i componenti dell'organo hanno partecipato alla conferenza “L'economia calabrese nella prospettiva globale”.

Ad introdurre i lavori il consigliere regionale, onorevole Orlandino Greco: “Ora serve concretezza – spiega nel suo intervento Greco tra i promotori dell'insediamento della nuova Consulta – È necessario ripartire da qui: dalla nuova legge. Un buon punto di avvio per una Calabria che intende farcela e che crediamo ce la possa fare”.

A seguire, i saluti delle autorità: Giuseppe Belcastro, sindaco di San Giovanni in Fiore; Marco Oliverio, sindaco di Pedace; Andrea Parise, sindaco di Serra Pedace, Graziano di Natale, presidente della Provincia di Cosenza f.f.

“L'economia calabrese, dunque, nella prospettiva globale può crescere Ne sono fermamente convinti i relatori della prima sessione. Lo confermano gli interventi dei dirigenti della Regione Calabria, Gina Aquino e Giacomina Barcellini: “Finora però è stata oggettivamente in un preoccupante impasse”.

Ad introdurre il tema del sistema produttivo regionale e la capacità di export che può esprimere la nostra regione, il docente dell'Università della Calabria, professor Carlo De Rose. Una dettagliata relazione che sottolinea come i dati siano ancora bassissimi, 0,01/0,002 rispetto alle vicine Basilicata e Sicilia. "Le nostre imprese – conclude De Rose - stentano ancora a fare sistema".

In programma, la tavola rotonda presentata dal consigliere regionale, onorevole Franco Sergio che ha illustrato la proposta di legge regionale n°124. Un excursus sulle possibili azioni di supporto all'export e l'importanza della promozione dei consorzi per favorire l'internazionalizzazione. Sergio, inoltre, ha annunciato l'approvazione entro la fine dell'anno della nuova legge regionale: “Ci siamo prefissi – ribadisce - nuovi standard, più alti. E istituiremo - aggiunge - un nuovo organo di coordinamento”.

Infine, a chiudere i lavori, il confronto tra sistema camerale, mondo imprenditoriale e le istituzioni. Un incontro su “La Calabria oltreconfine” moderato dal docente professor Matteo Marini dell'Unical e Giovanni Soda del dipartimento Presidenza della Regione Calabria. "Dobbiamo puntare sulla qualità – conclude il senatore Renato Turano, membro della VI Commissione Finanze e Tesoro del Comitato per le questioni degli Italiani all’estero - Abbiamo tantissimo talento e dei valori che devono essere necessariamente messi in campo".