In questa nuova edizione di CN24 tutte le copertine, come la prima pagina e le pagine delle province, si aggiornano automaticamente mostrando le nuove notizie. Inoltre, le categorie come Cronaca, Attualità ecc. sono riordinate in base agli articoli che leggi più spesso.

Elezioni: alle urne in 89 Comuni, oltre 440 mila i calabresi al voto

Calabria Attualità

L’appuntamento elettorale del prossimo 5 giugno si avvicina e in Calabria sono 89 i Comuni interessati dal rinnovo dei Consigli comunali: tra i capoluoghi di provincia, le urne saranno aperte a Cosenza e Crotone; per quanto riguarda i comuni con una popolazione superiore ai 15 mila abitanti, saranno invece interessati quelli di Cassano allo Jonio e Rossano nel cosentino e Cirò Marina nel crotonese. Solo per le queste cittadine potrebbe paventarsi il turno di ballottaggio che è stabilito per il 19 di giugno.


Sugli 89 enti da rinnovare, 19 sono quelli che non sono giunti alla naturale scadenza del mandato elettorale Di questi 11 sono nel vibonese: Dasà, Francica, Joppolo, Ricadi, Spilinga e Zambrone.

Intanto nei capoluoghi ferve l’attività elettorale: a Cosenza (oltre 69 mila abitanti) sono candidati alla poltrona di primo cittadino l’uscente Mario Occhiuto, sostenuto da liste civiche vicine ad una parte del centrodestra; per il centrosinistra scende in campo, col Pd, Carlo Guccione; Enzo Paolini raggruppa parte del centrosinistra e il Nuovo Centro Destra; Gustavo Coscarelli, invece, è il candidato del Movimento 5 Stelle. Per l’area sinistra c’è Valerio Formisani e con la lista civica "Ettaruzzu Hebdò", Vincenzo Iaconianni.

A Crotone il centrosinistra candida Rosanna Barbieri, le liste civiche di espressione “Sculchiana” propongono Ugo Pugliese; le liste civiche di area centrodestra Antonio Argentieri Piuma; per Forza Nuova c’è Davide Pirillo e, poi, Fabrizio Meo (Crotone Libera); Giancarlo Rizzo (Crotone risorgi); il 5 Stelle con Ilario Sorgiovanni.

DOVE SI VOTA, COMUNE PER COMUNE

Secondo i dati ufficiali i calabresi che potranno recarsi al voto sono 444.382. Le urne saranno poi aperte: nel Catanzarese ad Argusto (529 abitanti); Belcastro (1.400, elezioni anticipate); Borgia (7.418, elezioni anticipate); Chiaravalle Centrale (5.883); Cicala (1.008); Conflenti (1.437); Decollatura (3.252); Feroleto Antico (2.087); Jacurso (623); Martirano (937); Nocera Terinese (4.725, elezioni anticipate); Petrizzi (1.167); Petrona' (2.685, elezioni anticipate); San Sostene (1.311); Serrastretta (3.249); Simeri Crichi (4.475); Soveria Mannelli (3.137); Soveria Simeri (1.643); Tiriolo (3.897); Torre di Ruggiero (1.131) e Vallefiorita (1.849).

Nel Cosentino: Aieta (839 abitanti); Albidona (1.463); Altilia (737); Amendolara (3.001) ; Belmonte Calabro (2.007); Calopezzati (1.293); Cariati (8.644); Casole Bruzio (2.575); Cassano all'Ionio (17.281, elezioni anticipate); Cerisano (3.271); Cleto (1.320); Cosenza (69.484, elezioni anticipate); Falconara Albanese (1.405); Francavilla Marittima (3.025); Fuscaldo (8.072); Guardia Piemontese (1.895); Lago (2.689, elezioni anticipate); Laino Borgo (2.027, elezioni anticipate); Lappano (986); Mangone (1.823); Marano Principato (3.119); Pietrafitta (1.377); Roggiano Gravina (7.228); Rogliano (5.697); Rossano (36.347); Rovito (3.078); San Cosmo Albanese (629); San Demetrio Corone (3.665); San Lorenzo Bellizzi (746); San Nicola Arcella (1.751); San Pietro in Amantea (534); Sangineto (1.337); Sant'Agata di Esaro (1.990); Scala Coeli (1.141); Scalea (10.152, elezioni anticipate); Spezzano della Sila (4.490); Zumpano (2.468).

Nel Reggino: Bova (461 abitanti); Camini (715); Galatro (1.778); Gerace (2.772); Mammola (2.971); Melicuccà (1.001); Melicucco (5.045); Platì (3.711, elezioni anticipate); Roghudi (1.172); Rosarno (14.380, elezioni anticipate); San Giorgio Morgeto (3.158); San Luca (4.044, elezioni anticipate); Sant'Agata del Bianco (679); Sinopoli (2.154); Stilo (2.687).

Nel Crotonese: Cirò Marina (15.051 abitanti, elezioni anticipate); Cotronei (5.434); Crotone (58.881); Cutro (10.065); Pallagorio (1.337). Chiamati alle urne 90.768 crotonesi.

Nel Vibonese: Dasa' (1.272, elezioni anticipate); Fabrizia (2.373); Filadelfia (5.638); Francica (1.663, elezioni anticipate); Joppolo (2.090, elezioni anticipate); Maierato (2.198); Ricadi (4.750, elezioni anticipate); Sant'Onofrio (3.148); Serra San Bruno (6.850); Spilinga (1.470, elezioni anticipate); Zambrone (1.805, elezioni anticipate).