In questa nuova edizione di CN24 tutte le copertine, come la prima pagina e le pagine delle province, si aggiornano automaticamente mostrando le nuove notizie. Inoltre, le categorie come Cronaca, Attualità ecc. sono riordinate in base agli articoli che leggi più spesso.

Natale. Vacanze in tempo di crisi: boom per località di mare, Calabria tra le preferite

Calabria Attualità

Il 20% degli italiani, in pratica uno su cinque, trascorrerà le il Natale al mare: parliamo di circa 2,5 milioni di vacanzieri su 12 milioni che si metteranno in viaggio per questo dicembre (il 2% in più rispetto al 2014, secondo la Confesercenti). Un terzo di questi preferisce mete del centro sud: Abruzzo, Campania, Calabria, Puglia e Sicilia e altri 2 milioni la Liguria (il 19%), la Toscana (18%) e il Lazio (15%). Una scelta che nasce anche dalla valutazione delle previsioni meteo che annunciano un dicembre caldo, con temperature che al sud sfioreranno i 20 gradi.

Il dato emerge da un sondaggio che è stato condotto dall'Associazione Donne e Qualità della vita, su un campione di mille persone che ha deciso di concedersi una vacanza per questo Natale e Capodanno, e che ha registrato a sorpresa come il 45% degli intervistati non festeggerà nella consueta montagna, tra l’altro costosa, ma “riscoprirà” il mare d’inverno.

Alla base della scelta vi sarebbero motivi economici: intanto va detto che oltre il 10% per cento dei connazionali (6,3 milioni) possiede una seconda casa proprio al mare; poi incidono i costi delle vacanze in montagna che impongono una disponibilità economica maggiore (basti pensare, ad esempio, all’acquisto o al noleggio attrezzature, di skipass, scuola di sci). Il 35% degli intervistati ha scelto poi le località marinare per le temperature miti; un altro 15% poiché ha la possibilità di farsi ospitare da amici o parenti ed un 5% ha confessato la scelta per pure ragioni di risparmio.

I vacanzieri, poi, si orienteranno verso città dall'offerta ricreativa e culturale più attraente e che offriranno varietà di mercatini, presepi, concerti e mostre.

Entrando nel dettaglio: milanesi, romani e toscani preferiranno Liguria e Lazio ma anche Campania (14%), Puglia (12%), Sicilia (11%) e la nostra Calabria (per il 9%). Tra le mete preferite non marine rimangono comunque attraenti Roma, per il Giubileo, e scelta dal 15% degli italiani interpellati, poi Rimini (8%) con i suoi suggestivi presepi di sabbia, Napoli (17%) con si suoi presepi di San Gregorio Armeno, Salerno (6%) per vedere le Luci d'Artista 2015, Palermo (5%) grazie offerta musicale del Teatro Massimo, Merano (3%) per i suoi mercatini natalizi.

Infine, il 49% degli intervistati ha dichiarato che si godrà quattro giorni di pausa sfruttando al meglio le ferie unendole a festività e fine settimana. I mezzi preferito per gli spostamenti sono, nell’ordine, l’auto (54%), il treno (21%), l’aereo (17%) e la nave (6%). Budget dei vacanzieri oscilleranno tra i 300 ed i mille euro al massimo.