In questa nuova edizione di CN24 tutte le copertine, come la prima pagina e le pagine delle province, si aggiornano automaticamente mostrando le nuove notizie. Inoltre, le categorie come Cronaca, Attualità ecc. sono riordinate in base agli articoli che leggi più spesso.

Potenziare infrastrutture e viabilità, dal Parlamento ok alla mozione Pd

Calabria Attualità

Oggi, il Parlamento si è pronunciato a favore del potenziamento del sistema infrastrutturale dei trasporti in Calabria. La Camera dei deputati ha approvato la mozione presentata, prima firmataria Enza Bruno Bossio, dal Gruppo Parlamentare Pd. Il testo approvato è stato sottoscritto da tutti i deputati democratici della circoscrizione calabrese (Magorno, Aiello, Battaglia, Censore, Covello, D'Attorre, Oliverio, Stumpo).

Con il voto odierno il Parlamento impegna il Governo ad accelerare la stipula dell'Intesa Generale Quadro in via di definizione tra il Ministero delle infrastrutture e trasporti e la Regione Calabria.

Come prioritari sono stati indicati interventi relativi ai corridoi stradali ed autostradali, alla riqualificazione ed alla messa in sicurezza della SS106 e della SS 18, ai corridoi ferroviari, a Gioia Tauro, al sistema portuale calabrese, al sistema aeroportuale.È stata inoltre sollecitata la definitiva conclusione di tutti i lavori connessi all'autostrada Salerno- Reggio Calabria.

Assai significativa è la proposta di pervenire ad uno studio di fattibilità per l'alta velocità ferroviaria per i collegamenti tra Roma e Reggio Calabria. Si propone inoltre il potenziamento della direttrice ferroviaria ionica.

La mozione propone anche di predisporre le progettazioni per l'interconnessione diretta tra la Stazione Ferroviaria di Lamezia Terme e l'aeroporto. In considerazione delle carenze infrastrutturali che caratterizzano la direttrice ionica si propone il potenziamento degli aeroporti di Crotone e Reggio Calabria.

Attenzione è stata rivolta anche al sistema dei collegamenti regionali interagenti con le infrastrutture strategiche (completamento della trasversale delle Serre, potenziamento del collegamento ferroviario Lamezia Terme-Catanzaro Lido, realizzazione di collegamenti metropolitani su ferro per le aree urbane).

La. mozione esplicita infine un appello a vigilare affinché sia eliminato il rischio di infiltrazioni malavitose nell'affidamento di appalti e per le concessioni pubbliche per le opere in corso di esecuzione del territorio calabrese.

“Considero assai rilevante - ha dichiarato Enza Bruno Bossio - l’impegno che il Governo ha assunto oggi in forma solenne davanti al parlamento nei confronti della Calabria. La decisione odierna - ha proseguito Bruno Bossio – inevitabilmente accelera la stipula dell'Intesa di Programma tra Ministero dei Trasporti e Regione Calabria. Le problematiche che sono state al centro del confronto tra il presidente della Giunta Oliverio e il Ministro Del Rio hanno trovato pieno riscontro nel dibattito parlamentare e nel testo della mozione approvata.

Alla luce di tutto ciò assume maggiore rilievo ed efficacia la decisione, che abbiamo già assunto in sede di Commissione Trasporti, di organizzare una missione parlamentare in Calabria per affermare la centralità della velocizzazione dei trasporti calabresi nell'ambito delle strategie nazionali di sviluppo. La Calabria rappresenta logisticamente un vero e proprio ponte del Paese nel Mediterraneo, in un’area che vedrà intensificare, nel corso dei prossimi anni, il volume di traffici anche grazie al raddoppio del Canale di Suez che fa proprio del Mediterraneo uno dei centri nodali del mercato globale."

Investire sul sistema infrastrutturale calabrese – ha concluso la parlamentare democratica – diventa quindi una scelta strategica non solo per l’Italia ma per l’intera Europa, rovesciando l’idea di un Sud sempre e comunque subalterno e marginale."

(ultimo aggiornamento 15:13)