Reggio, Adornato diventa collaboratore di giustizia: era ritenuto nuova leva dei Tegano

Reggio Calabria Cronaca

Avrebbe deciso di collaborare con la giustizia Luca Adornato, quarantaduenne ritenuto vicino alla cosca Tegano di Archi, e sopratutto stretto collaboratore dei rampolli Domenico e Mariano Tegano. La decisione sarebbe stata ufficializzata proprio dal sostituto procuratore della Dda, Sara Amerio, che ha depositato sei verbali di interrogatorio.

Tutto nasce dall’inchiesta Gambling, che permise di scoprire un giro di riciclaggio tramite il gioco d’azzardo online. Ma Adornato era stato coinvolto anche in altre indagini, ed il suo nome compare anche nelle operazioni Random, Mosaico e Fullones, con reati che vanno dal traffico di droga ad un giro di truffa con delle carte prepagate.