In questa nuova edizione di CN24 tutte le copertine, come la prima pagina e le pagine delle province, si aggiornano automaticamente mostrando le nuove notizie. Inoltre, le categorie come Cronaca, Attualità ecc. sono riordinate in base agli articoli che leggi più spesso.

Tutto pronto per il seminario Associazione italiana ingegneri clinici

Reggio Calabria Salute

Si terrà il prossimo 3 novembre a Reggio Calabria nella Sede del Consiglio Regionale, il seminario dalla progettazione e realizzazione, alla gestione di un sito di diagnostica con risonanza magnetica, un simposio tecnico-istituzionale promosso dall'Associazione italiana ingegneri clinici.

Il seminario si inserisce all'interno dello sviluppo dinamico che la sanità calabrese sta vivendo, offrendo un contributo specifico secondo la professionalità degli ingegneri clinici, attenti alla qualità delle tecnologie per la salute, alla loro progettazione, sostenibilità, implementazione, gestione ed efficienza. Il coordinatore dei lavori, Carmelo Minniti (Referente Regionale Calabria dell'Associazione Italiana Ingegneri Clinici) precisa che “l’obiettivo dell'evento è quello di fornire gli elementi di base per la comprensione delle complesse ed articolate attività che attengono la progettazione, realizzazione e gestione di un sito di diagnostica con Risonanza Magnetica. L'argomento è di stretta attualità vista la recente acquisizione da parte dell’Azienda Sanitaria Provinciale di 3 Tomografi a Risonanza Magnetica, circostanza di assoluto rilievo per la Sanità dell’intera area Metropolitana di Reggio Calabria”.

L'evento di Reggio Calabria non ha solo una portata territoriale, come precisa il Presidente nazionale degli Ingegneri Clinici, Lorenzo Leogrande: “L''AIIC nazionale e la sua sezione della Calabria desiderano richiamare l'attenzione degli operatori sulla creazione ed avvio di un sito di diagnostica con risonanza poiché rappresenta una delle opere complesse che coinvolgono con un ruolo di primo piano la figura dell'ingegnere clinico. Proprio in questi ultimi anni le Aziende Sanitarie Provinciali di Reggio Calabria e Cosenza hanno fatto investimenti importanti per migliorare le proprie performance a favore della salute dei cittadini, per cui è utile richiamare le complesse attività propedeutiche alla loro attivazione e la necessità che, una volta attivate le risonanze, queste vengano gestite correttamente da personale competente al fine di garantire un funzionamento corretto e sicuro nel tempo. Elemento questo che può far risaltare la sanità calabrese come virtuosa nella corretta gestione ed organizzazione del proprio parco tecnologico”.

Il seminario del 3 novembre inizierà (programma completo allegato) con i saluti istituzionali del presidente del Consiglio Regionale della Calabria, Nicola IRTO e del sindaco di Reggio Calabria, Giuseppe Falcomatà. L'introduzione ai lavori vedrà anche gli interventi di Giacomino Brancati (Direttore Generale A.S.P. di Reggio Calabria), Frank Benedetto (direttore generale “Bianchi-Melacrino-Morelli” di Reggio Calabria), Domenico Condelli (presidente dell’ordine degli ingegneri provincia di Reggio Calabria) e di Lorenzo Leogrande (presidente AIIC). La sessione tecnico scientifica dell'evento prevede gli interventi di Agostino Accardo (Università di Trieste), Afredo Stilo (responsabile di radiologia, PO Tiberio Evoli, Melito Porto Salvo), Francesco Campanella (Inail), Antonietta Perrone (servizio ingegneria clinica, Federico II, Napoli), Giulio Iachetti (direttivo AIIC) e Giovanni Guizzetti (direttivo AIIC).