In questa nuova edizione di CN24 tutte le copertine, come la prima pagina e le pagine delle province, si aggiornano automaticamente mostrando le nuove notizie. Inoltre, le categorie come Cronaca, Attualità ecc. sono riordinate in base agli articoli che leggi più spesso.

Un sogno al suono della chitarra: parte il tour calabrese di “Lawrence”

Catanzaro Spettacolo Giuseppe Ierace

Chi vive con lo stereotipo tradizionalista calabrese pensa sempre che questo lembo di terra sia la culla dell’arrangiarsi come può, con la convinzione di non poter produrre qualcosa di nuovo e ambizioso.

I tempi corrono e l’inesorabile corso ha cambiato le esigenze, le mode. Ci sono giovani che hanno progetti da portare avanti, convinti nel suo obiettivo e l’intraprendenza non manca. Le idee sono già chiare per un giovane artista di Polistena Lorenzo Cannavò in arte Lawrence; da sempre è stato molto affascinato dal genere di musica Rock, quindi dopo anni da simpatizzante e seguace ha iniziato un percorso da solista, la chitarra e il microfono insieme alla passione lo hanno reso credibile delle sue potenzialità.

Esordisce con un suo E.PThe Otherside” il 19 di giugno registrato presso lo studio Blanko Records di Giuseppe Novella a Caulonia. Con lui hanno suonato: Vincenzo Condò, Matteo Barilaro, Giuseppe Curinga, Pasquale Siciliano, Andrea Ammendolia e Matteo Mazzotta.

L’ EP è stato pubblicato sulle più importanti piattaforme Spotify, I Tunes, Deezer. Adesso Lawrence è impaziente nel farsi conoscere dal pubblico, vivere quelle emozioni uniche che un artista insieme ai suoi fan possono generare, un connubio perfetto, da subito con il gruppo August in Nevada partirà il suo tour in tutta la Calabria.

Come ogni progetto l’ideatore si aspetta il meglio, quindi sarà un luglio incandescente ma su tutti i profili date le temperature che ci stanno soffocando, l’organizzazione non manca e la voglia di fare “centro” è tanta, per ogni traguardo si deve spendere del tempo e delle risorse un punto che Lawrence sottolinea, è ottimista, con l’impegno di tutti crede di potercela fare. La Calabria prolifera talenti ma è pur vero che serve la chiave giusta per aprire la porta del successo. “Ad Maiora Semper”.