In questa nuova edizione di CN24 tutte le copertine, come la prima pagina e le pagine delle province, si aggiornano automaticamente mostrando le nuove notizie. Inoltre, le categorie come Cronaca, Attualità ecc. sono riordinate in base agli articoli che leggi più spesso.

Notte di San Silvestro, due voci calabresi si esibiranno all’Arena di Verona

Calabria Spettacolo

Mancano pochissime ore alla fine del 2016, e quindi anche alla conclusione della decima edizione del circuito nazionale dei Grandi Festivals Italiani. Un progetto basato sulla consapevolezza che l'unione fa la forza e che coinvolge più realtà distribuite su tutto il territorio nazionale.

Anche quest'anno, per il 3° consecutivo, la Finale Nazionale dei GFI si svolgerà a Verona, dal 28 al 31 dicembre, in piazza Bra, fuori dall'Arena. Saranno venti gli artisti provenienti da tutta Italia che si esibiranno il 31 dicembre, dalle ore 22 alle ore 23, sul palco allestito a fianco dell'Arena di Verona, per la notte di San Silvestro, sotto la direzione del responsabile artistico del circuito, il maestro Vince Tempera.

A seguire, l'esibizione dei “big” della serata, Jerry Calà, Franco Oppini e Ninì Salerno, insieme a tanti altri artisti che accompagneranno il pubblico presente verso il conto alla rovescia della mezzanotte, con brindisi insieme al sindaco Flavio Tosi. Poi il consueto e tradizionale spettacolo pirotecnico.

A rappresentare la Calabria e il Festival "Una voce per lo Jonio" vi saranno la giovane 17enne Carlotta Carnevali di Catanzaro Lido e il tenore Costantino Scaglione di Bovalino (nel reggino), rispettivamente vincitori nelle categorie Interpreti e Inediti dell'edizione 2016 svoltasi nella finale di S. Andrea Apostolo dello Jonio il 27 novembre scorso.

Una presenza importante e qualificante per tutta la regione Calabria, per le provincie coinvolte e per i territori di riferimento che si augura possano sentirsi orgogliosi di avere dei loro conterranei a rappresentarli in una vetrina canora nazionale, su di un palcoscenico così ambito e desiderato in Italia da chi fa musica.

Per i migliori del circuito infatti, già nel mese di febbraio, un'altra esperienza importante, con la possibilità di esibirsi al "Sanremo Open Theatre", l'hospitality del Festival della canzone italiana, presso Piazza Eroi della città ligure, nel corso della settimana festivaliera.

L'imbocca al lupo più grande da parte di tutto lo staff del Festival Una Voce per lo Jonio, dell'Associazione Artistico Musicale "Sound Academy", del Direttore Artistico Christian Cosentino, ai due finalisti in campo per la Calabria, affinché possano far valere e sentire la "Voce dello Jonio" che riecheggia fin su le porte dell'Arena di Verona, nella Finale Nazionale dei Grandi Festivals Italiani.

Agli enti pubblici calabresi va invece l'appello affinché si possa dare sostegno alle iniziative che tendono a valorizzare i talenti locali, offrendo loro passerelle musicali prestigiose e reali opportunità di emergere oltre i confini regionali.