In questa nuova edizione di CN24 tutte le copertine, come la prima pagina e le pagine delle province, si aggiornano automaticamente mostrando le nuove notizie. Inoltre, le categorie come Cronaca, Attualità ecc. sono riordinate in base agli articoli che leggi più spesso.

Arte e laboratori: tre tappe di Ecumen3 a Reggio, Catanzaro e Roma

Calabria Spettacolo

Ecumene, inteso nel suo senso primordiale, definisce il luogo in cui l’uomo grazie al proprio senso di adattabilità, riesce ad abitare lo spazio in normali condizioni di vita, e dove arbitrariamente vive, si ciba e si riproduce. Il termine era infatti adoperato dai Greci per designare la terra conosciuta ed abitata, per poi estendere il significato al "territorio in cui l'uomo è a casa sua”.

Partendo da ciò, il progetto “Ecumen3” si ripiega su un’accezione globalizzante, in cui si avverte un’asimmetria nel rapporto antropologico e sociale tra centro e periferia, come nel dualismo tra cultura dominante e dominata. Per risalire alle origini di questa rottura è necessario un approccio pragmatico alla pluralità culturale che porti alla consapevolezza di essere ciò che comprende chi visse nel passato, che vive nel presente e che potrà vivere nel futuro.

Ecumen3 è ideato da Camera237 prevede una serie di eventi in simultanea tra Catanzaro, Reggio Calabria e Roma. A Catanzaro sarà proprio Camera 237 ad aprire le porte del proprio studio d'artista. Il collettivo calabrese effettuerà tre workshop (disegno, fotografia, illustrazione) dalle ore 15:00 alle ore 18:00 e successivamente, alle ore 18:30 avvierà la presentazione del proprio Art Video "Ecumene". A Reggio Calabria, località Armo, il collettivo {movimentomilc} proietterà "Aylan 1" , Art Video da loro curato, e in contemporanea, al Cimitero dei Migranti, lo scultore Luigi Scopelliti installerà la propria opera dal nome "Emigration Zone".

La sezione di Roma sarà gestita da AMISnet, nella figura dell'artista Marco Stefanelli, e con un'evento basato sull'arte sonora e sulla documentazione, chiuderà il cerchio di questo progetto basato su un "finto abitare" e su un concetto di "casa" che prende sempre più distanza da un fausto Abitare. Gli artisti hanno deciso di lavorare dunque sull'analisi e la rappresentazione di vari punti di vista, su ciò che riguarda gli immigrati e tutti i meccanismi che creano le loro dinamiche di vita.

Il programma dei tre eventi per la XII GdC sarà così suddiviso: Catanzaro - Camera 237. Workshop: disegno - ore 15.00 presentato da Stefano Pullano e Valentina Siniscalchi; Fotografia - ore 16.00 presentato da Isabella Marino e Martina Parretta; illustrazione digitale - ore 17.00 presentato da Angelo Gallo e Lucrezia Siniscalchi.

Presentazione Art Video: Ecumen3 - ore 18.30 presentazione e visione del lavoro di Camera 237. Reggio Calabria - {movimentomilc} , Luigi Scopelliti. Aylan 1 - sessione visiva e uditiva per pochi spettatori presentata da {movimentomilc}; Emigration Zone - ore10:00 collocazione dell’opera di Luigi Scopelliti; sinfonia per i migranti - ore 18:30 preludio con violino o contrabbasso. A seguire collocazione delle targhe con i nomi delle 35 persone sepolte; reading di poesie e silenzio sublime - ore 19.00; cimitero dei migranti ad Armo, Reggio Calabria.