In questa nuova edizione di CN24 tutte le copertine, come la prima pagina e le pagine delle province, si aggiornano automaticamente mostrando le nuove notizie. Inoltre, le categorie come Cronaca, Attualità ecc. sono riordinate in base agli articoli che leggi più spesso.

Syd Barrett: “Probabile avesse Asperger”

Calabria Sanità
Syd Barrett

Syd Barrett, il fondatore dei Pink Floyd che lasciò il gruppo proprio agli albori del successo e che ispirò capolavori come “Shine on your crazy diamond” e :”Whish you were here”, probabilmente soffriva di sindrome di Aspergere con un disturbo di personalità schizoide. E’ quanto emerge dalla pubblicazione scientifica apparsa su clinical neuropsychiatry ( www.fioriti.it ) a firma del giornalista Mario Campanella

La pubblicazione , in inglese, dal titolo : “Syd Barrett: was he suffering from schizophrenia or Asperger’s syndrome?” esamina, con una review, la vita dell’eccentrico fondatore dei Pink Floyd, morto nel 2006, a sessant’anni, per un tumore, e scomparso dalle scene sin dal 1975. Per tanti anni – si legge nella pubblicazione- si è diffusa l’ipotesi che Barrett avesse un disturbo psicotico , ma non c’è alcuna prova a riguardo.

Non è vero- si legge ancora- che egli sia stato ricoverato in un reparto psichiatrico, né che abbia ricevuto la diagnosi di schizofrenia, di cui parla Roger Waters, dal famoso psichiatra scozzese Richard Laing ( autore de L’Io Diviso ) che lo visitò proprio agli inizi del suo disagio. L’ipotesi di un Asperger a basso funzionamento con un disturbo di personalità schizoide- si legge nella pubblicazione- è avvalorata dia comportamenti stereotipati di Barrett sin dalla nascita, dalla sua camminata tipica degli aspergeriani, dal suo amore per i colori,dall’isolamento che iniziò nel 1969 e si tradusse in un eremitaggio sociale.

L’Asperger, scomparso nell’ultima edizione del DSM V, il manuale statistico americano dei disturbi mentali, è una forma di autismo che può essere compatibile con una vita soddisfacente, ma che nella fattispecie si innescava in un cluster di personalità di tipo schizoide e con gli effetti di lunghi anni di consumo di allucinogeni. Barrett- scrive Campanella- era si allucinato, ma nel periodo in cui assumeva Mandrax, Lsd, cannabis. Non ci sono racconti di dispercezioni successive- si legge ancora- né di deliri.

L’ipotesi psicotica per una delle leggende della musica mondiale-. Scrive Campanella- sembra accantonata, mentre i segnali di un Asperger sono visibili nella ricapitolazione della sua storia. Nato a Cambridge nel 1946, Barrette fondò i Pink Floyd insieme a Roger Waters nel 1965. La sua permanenza nel gruppo si concluse nel 1969 quando, in seguito alle numerose stranezze mostrate nelle esibizioni, fu sostituito con David Gilmour. I Pink Floyd hanno venduto oltre 600 milioni di dischi . A Barrett , alla sua morte, sono stati rinvenuti 1,6 mln di sterline di royalties per le canzoni scritte nel primo periodo.