Corruzione e abuso d’ufficio, nove arresti a Reggio. In manette funzionari del Comune

Reggio Calabria Cronaca
La Procura di Reggio

La Squadra Mobile della questura di Reggio Calabria ha eseguito nove provvedimenti restrittivi nei confronti di funzionari, impiegati del settore urbanistica del comune di Reggio Calabria e di un architetto esterno. Tra gli arrestati un funzionario storico del Comune di Reggio Calabria, l’architetto Giuseppe Melchini. Gli indagati, a vario titolo, dovranno rispondere di associazione a delinquere, corruzione e abuso d’ufficio. I fatti, in prevalenza riconducibili alle concessioni edilizie, risalgono al 2009 e, in molti casi, agli anni precedenti. L’inchiesta è coordinata dalla Procura della Repubblica che ha ottenuto dal Gip le ordinanze di custodia cautelare.

I particolari dell’operazione saranno resi noti questa mattina alle 11, nel corso di una conferenza stampa che si terrà in Questura.