In questa nuova edizione di CN24 tutte le copertine, come la prima pagina e le pagine delle province, si aggiornano automaticamente mostrando le nuove notizie. Inoltre, le categorie come Cronaca, Attualità ecc. sono riordinate in base agli articoli che leggi più spesso.

180secondi del 12 ottobre 2012

12 ottobre 2012, 15:34 180secondi

Reggio, Guardia di finanza sequestra 99 chili di cocaina

I Finanzieri del Nucleo di Polizia Tributaria di Reggio Calabria, appartenenti al G.I.C.O./ Sezione G.O.A. e del Gruppo della Guardia di Finanza di Gioia Tauro, unitamente ai funzionari dell’Agenzia delle Dogane hanno proceduto al sequestro di un carico complessivo di oltre 99 chili di cocaina purissima, rinvenuti all'interno di un container in transito presso il porto calabrese e sbarcato dalla nave mercantile Bellavia. L'operazione, s’inquadra nell'ambito di una più vasta attività di polizia giudiziaria che ha consentito, dopo una serie di incroci documentali e successivi controlli eseguiti su numerosi container in transito presso il porto di Gioia Tauro, di individuare l’illecito carico di droga, formalmente destinato in Turchia e proveniente dal Messico. La merce avrebbe fruttato, con la vendita al dettaglio, oltre 20 milioni di euro.

Catturato il latitante Domenico Condello, era ricercato dal ‘92

Dopo 20 anni di latitanza è stato catturato a Rosalì dai Carabinieri del Ros e del Comando Provinciale di Reggio Calabria. Domenico Condello, 56 anni, soprannominato “Micu u Pazzu”. L’uomo, inserito nello speciale programma di ricerca del Ministero dell’interno tra i trenta ricercati più pericolosi d’Italia, è il cugino di Pasquale Condello, il "Supremo". Su di lui pendono una condanna all'ergastolo per omicidio e le accuse di associazione mafiosa, intestazione fittizia di beni ed altri reati.

Doppio sbarco stamane sulle coste calabresi

Almeno 67 clandestini sono sbarcati , tra cui un ragazzo di 10 anni sulla costa reggina. In 44 sono stati trovati la notte scorsa lungo la statale 106 a Marina di Roccella Ionica. I migranti, tutti uomini, sono di nazionalità afghana, bengalese, pachistana, siriana ed irachena; gli inquirenti ritengono che sono stati lasciati in punti diversi dagli scafisti che poi si sono dileguati. Le loro condizioni sono buone; senza esito la ricerca dell’imbarcazione. L’altro sbarco, invece, si è verificato sulla costa ionica crotonese dove è approdato un gruppo di 40 migranti, di cui 38 pachistani e due indiani. I migranti, tutti uomini, sono stati trovati sulla spiaggia a Capo Colonna e successivamente trasferiti nel centro di accoglienza di Sant'Anna.

Net, energie rinnovabili e innovazione per lo sviluppo del territorio

La NET Natura Energia Territorio Scarl, ha promosso stamane, nei locali del Best Western San Giorgio a Crotone, il lancio del Polo Innovazione sull’energie rinnovabili, costituito da 60 aziende calabresi e fuori Regione e Università di cui è ente gestore. Così come è emerso dall’introduzione ai lavori di Mario Spanò, presidente della Net, il polo si occuperà dell’efficienza energetica e delle tecnologie per la gestione sostenibile delle risorse ambientali della Regione Calabria, attraverso la realizzazione di iniziative e progetti su ricerca industriale, sviluppo sperimentale, servizi per la ricerca e l’innovazione tecnologica sulle tematiche ambientali ed energetiche.