In questa nuova edizione di CN24 tutte le copertine, come la prima pagina e le pagine delle province, si aggiornano automaticamente mostrando le nuove notizie. Inoltre, le categorie come Cronaca, Attualità ecc. sono riordinate in base agli articoli che leggi più spesso.

180secondi del 25 luglio 2012

25 luglio 2012, 14:55 180secondi

Reggio, ‘ndrangheta: un arresto per omicidio

Fatta luce su agguato Frisina compiuto nel 2008

I Carabinieri del comando provinciale di Reggio Calabria hanno eseguito un'ordinanza di custodia cautelare nei confronti di 4 persone legate alla 'ndrangheta. Uno degli arrestati è accusato dell'omicidio di Rocco Frisina, compiuto nel gennaio del 2008 a Delianuova mentre gli altri tre rispondono di detenzione illegale di armi. Il delitto, secondo gli investigatori, fu compiuto nell'indifferenza di molte persone presenti all'agguato. Le quattro persone sono: uno dei 2 killer Angelo Macrì, 37enne, attivamente ricercato; Elio Giordano, 38 anni; Raffaele Giordano, 25 e Francesco Alampi, 74.

Frode all’erario: operazione “Principessa bis”, altri sequestri a Cittanova

9 indagati riconducibili alla famiglia Giovinazzo per intestazione fittizia di beni

Un’impresa operante nel settore immobiliare, oltre 100 conti correnti sequestrati, 9 soggetti indagati per avere intestato fittiziamente dei beni al fine di eludere le disposizioni di legge in materia di misure di prevenzione patrimoniali e per aver impiegato del denaro di provenienza illecita. È questo l’esito di una complessa frode ai danni dell’erario scoperta dai Finanzieri di Palmi e Taurianova. L’associazione a delinquere, costituita da un gruppo di imprenditori perlopiù legati da vincoli familiari e fiduciari, è riuscita a realizzare un vero e proprio impero economico. Si tratta di soggetti tutti direttamente o indirettamente riconducibili alla famiglia Giovinazzo, attiva su Cittanova.

Vibo: la Gdf confisca società e beni per 4,5 milioni di euro

Riconducibili al patrimonio del boss Andrea Mantella

Beni e società per un valore di 4,5 milioni di euro sono stati confiscati dalla Guardia di finanza a Santina Grotteria, di 40 anni. Si tratta di una ditta individuale, un'azienda agricola, capi di bestiame e beni mobili formalmente intestati alla donna ma riconducibili al patrimonio del boss Andrea Mantella suo ex compagno. I militari, inoltre, agendo su disposizione del tribunale, hanno proceduto alla confisca della società Vibo Carni sas di Francesco Lo Bianco & C.

Crotone, accesa protesta al Comune di 12 lavoratori dell’Akrea

Contro il licenziamento in tre hanno minacciato di darsi fuoco

Momenti di alta tensione stamattina nel palazzo del Comune di Crotone. Per protestare contro il licenziamento di 12 dipendenti della società comunale Akrea che si occupa del verde pubblico, comunicato da parte del sindaco stamani in una riunione, tre lavoratori si sono cosparsi di benzina minacciando di darsi fuoco e uno di buttarsi dalla finestra. I lavoratori mantengono il presidio all’interno del palazzo ed hanno annunciato che non si muoveranno finché non verrà trovata una soluzione. Sul posto sono intervenuti la polizia e i vigili del fuoco.

Kitesurf, Marcis si aggiudica la prima giornata del Campionato Italiano

Da giovedì vanno in scena gli Europei che proseguiranno fino a domenica

La prima giornata di gare del campionato italiano di kitecross slalom che si è svolta a Gizzaria se l’è aggiudicata Luca Marcis, di Cagliari, già campione italiano. Seconda e terza piazza per due romani: Lorenzo Giovanelli e Giovanni Santostefano. Nella femminile, nessuna sorpresa: la siciliana Maria Ruth Piscopo, ampiamente accreditata alla vittoria finale, ha conquistato la prima posizione. Non sono riusciti ad arrivare all’allineamento di partenza tre calabresi in gara, Luigi Raso, Luigi Marino e Vanina Puteri. Mercoledì seconda e ultima giornata di gara per quanto riguarda il campionato nazionale di kite surf specialità slalom, poi vanno in scena gli Europei che proseguiranno fino a domenica 29.