Incendiata auto cognata pentito nel Vibonese

Vibo Valentia Cronaca

Intimidazione ai danni della cognata di un collaboratore di giustizia nel Vibonese. Ignoti hanno infatti dato alle fiamme l'auto, una Citroen C3, di S.D., cognata del collaboratore di giustizia Daniele Bono, 26 anni, coinvolto nell'operazione antimafia denominata "Gringia" contro il clan Patania di Stefanaconi. L'auto, andata completamente distrutta, era parcheggiata a Sant'Angelo di Gerocarne, centro delle Preserre vibonesi. Sul caso hanno avviato le indagini i carabinieri della Stazione di Soriano Calabro. (AGI)

30 notizie correlate