In questa nuova edizione di CN24 tutte le copertine, come la prima pagina e le pagine delle province, si aggiornano automaticamente mostrando le nuove notizie. Inoltre, le categorie come Cronaca, Attualità ecc. sono riordinate in base agli articoli che leggi più spesso.

Regione: ok commissione a pdl contro violenza su donne

Calabria Attualità

Ventuno articoli che muovono nella direzione di prevenire e contrastare il fenomeno sempre più attuale e drammatico della violenza di genere. È quanto prevede il progetto di legge a firma dei consiglieri Tilde Minasi e Gabriella Albano approvato all'unanimità dalla terza Commissione consiliare "Sanità, Attività sociali, culturali e formative" presieduta da Salvatore Pacenza.

Dopo il via libera dato dall'organismo consiliare con un dibattito che ha riconosciuto l'importanza di prevedere strumenti adeguati a sostegno delle donne vittima di violenza, il progetto di legge passerà alla seconda Commissione per il parere finanziario e successivamente andrà al vaglio dell'Aula per la discussione e approvazione definitiva. Nel corso della seduta odierna, inoltre la Commissione ha preso atto dell'emendamento completamente sostitutivo sulla proposta di legge in materia funeraria e di polizia mortuaria d'iniziativa dei consiglieri Nucera e Mimmo Talarico ed ha avviato la discussione sulla proposta di legge d'iniziativa del consigliere Gallo relativa alle modifiche alla legge regionale in materia di assegnazione di sedi farmaceutiche.

Infine, su sollecitazione dello stesso Gallo, l'organismo consiliare ha rilanciato la massima attenzione sulla vicenda che riguarda gli Lsu-Lpu e tutti i precari calabresi, auspicando una soluzione immediata della vertenza attraverso l'individuazione di soluzioni da parte della Giunta. Al riguardo, lo stesso rappresentante dell'Udc ha definito "prioritaria la risposta attraverso la copertura dei capitoli relativi, impegnando la Giunta regionale, in tempi brevi, ad erogare le spettanze dei lavoratori".

Problematica, questa del precariato calabrese, che verrà trattata nella prossima seduta di Consiglio convocata per martedì 12 novembre. "Quella odierna - esordisce il presidente Pacenza- è stata una riunione proficua caratterizzata da un momento altamente qualificante, sotto il profilo sociale e culturale, che ha avuto al centro il contrasto alla violenza di genere, registrando una significativa condivisione e unità di intenti da parte di tutti i componenti.

Al tempo stesso, ritengo importante ed innovativo il metodo che la Commissione si è data per arrivare ad una approvazione in grado di passare il controllo del Governo centrale: ovvero, il confronto tra commissari e Ufficio legislativo proprio in corso di esame e lettura del testo in modo da intervenire direttamente, con spirito interattivo, sui punti più deboli e controversi".

Il presidente Pacenza conclude rinnovando la questione Lsu-Lpu. "Questa Commissione, avendo specifica competenza in materia, auspica che l'Amministrazione regionale, peraltro già attivamente impegnata in proposito, individui soluzioni strutturali e definitive nei confronti di un bacino così importante di lavoratori". (AGI)