In questa nuova edizione di CN24 tutte le copertine, come la prima pagina e le pagine delle province, si aggiornano automaticamente mostrando le nuove notizie. Inoltre, le categorie come Cronaca, Attualità ecc. sono riordinate in base agli articoli che leggi più spesso.

Manifestazione ciclistica in Mtb: a Cardeto vince lo sport e Zangari

Calabria Sport

Si è svolta domenica presso la fattoria Nuova Vita a Cardeto (RC), una manifestazione ciclistica in MTB, in cui il mix natura-agonismo-valori-divertimento ha dato origine ad una bella giornata di sport e socializzazione. Ci si potrebbe domandare, com’è possibile combinare tutti questi elementi in una gara in cui l'unico interesse è di sfidare se stessi e gli altri. Ebbene la collaborazione, tra l'ASD Cicloturistica 2001 per la parte ciclistica e l’Associazione Nuova Vita per la parte logistica e culinaria, ha trovato la ricetta giusta per portare tra i verdi boschi cardetesi non solo atleti, ma anche le loro rispettive famiglie. Si è puntato molto su quest’aspetto di unione sociale e valorizzazione del territorio, tant'è che al termine della gara i cinquanta partecipanti e altrettanti accompagnatori, si son intrattenuti in un pranzo ricco di sapori locali.

Tutto ciò si è reso possibile grazie alla collaborazione dell'ASD Cicloturistica 2001 con la Fattoria Nuova Vita (che attribuisce origine al nome dell'evento) che ha messo a disposizione le proprie strutture per ospitare i ciclisti e promuoverle per qualsiasi altro evento connesso con la natura. Per quanto riguarda la cronaca della corsa, tra i ciclisti provenienti da tutta la Calabria, ha avuto la meglio il palmese Zangari Eugenio dell'ASD Mtb Palmi, giunto al traguardo a braccia alzate insieme al compagno di squadra Mazzullo Antonio. Entrambi sono arrivati per distacco sul terzo classificato, Nostro Antonino, atleta della Cicloturistica 2001, il quale ha resistito al forcing iniziale e un problema tecnico al freno anteriore lo ha penalizzato nella discesa. Nelle Categorie Giovanili, Primavera e Debuttanti vincono Tramontana Francesco e Richichi Davide entrambi della Cicloturistica 2001. Vanno elogiati coloro che per la prima volta si cimentano in una gara rispettivamente, dal più giovane Mangiola Antonio 3° di categoria, De Simone Paolo e Caracciolo Santo quest’ultimo ritirato per una foratura.

Il circuito di 10 km ripetuto per tre volte, su cui si snodava il percorso toccava diverse frazioni tra cui quella della metropoli mai realizzata di Cardeto Nuova, sono stati presenziati dai vigili Manti e Vita della Polizia Municipale, dai Carabinieri e da personale medico del 118 insieme ai volontari della Misericordia e della Protezione Civile. La giornata è stata magistralmente coordinata da Pierino e Giovanni Fotia per la parte logistica e per quella sportiva dalla Giuria Presieduta da Russo e Cannavò dell'ACSI Settore Ciclismo di Reggio Calabria Ente tra i più importanti per la promozione sportiva amatoriale di riferimento nella provincia reggina. Domenica si è dimostrato come sport e valori possono ancora coesistere nonostante le rivalità, e il ciclismo ne è un'indiscussa ma sottovalutata bandiera, rimasta piantata (purtroppo) solo per un giorno in questa meritevole terra aspromontana. L’impegno verbale del Sindaco di Cardeto Pietro Fallanca, per Ottobre mese della sagra della Castagna di proporre un evento ciclistico che coinvolge il centro abitato e i comuni adiacenti.