Giallo su morte Bergamini, ex fidanzata indagata per omicidio

Cosenza Cronaca

La Procura della Repubblica di Castrovillari (Cosenza) ha inviato un avviso di garanzia per concorso in omicidio volontario a Isabella Internò, ex fidanzata di Donato Bergamini, il calciatore del Cosenza Calcio morto il 18 novembre 1989, ufficialmente investito da un camion sulla strada statale 106, a Roseto Capo Spulico. La Procura di Castrovillari aveva riaperto le indagini sulla morte del calciatore a seguito delle pressanti richieste della famiglia. Dalle indagini, effettuate anche dai carabinieri del Ris, sarebbe emerso che Bergamini era già morto quando fu investito dal camion e che non si getto' volontariamente sotto il mezzo, come stabilito dalla prima inchiesta. Isabella Internò e' l'unica testimone oculare dei fatti. Ad avvalorare la tesi che il calciatore si fosse suicidato erano state, all'epoca, proprio la sua testimonianza e quella del camionista che era alla guida del mezzo che avrebbe investito Bergamini. (AGI)

21 notizie correlate