Offensiva contro le cosche nel Vibonese. Conferenza stampa in prefettura

Vibo Valentia Cronaca

Tutti al tavolo della sala riunioni della prefettura di Vivo Valentia, la sede territoriale del palazzo di Governo, per affermare il principio che lo Stato non arretra di fronte alla faida che vede contrapposti i Patania di Stefanaconi e il gruppo dei Piscopisani. Una vera e propria guerra di mafia, una lotta cruenta che ha insanguinato il Vibonese e che ha già fatto cinque omicidi ed una serie di tentati omicidi. Nella conferenza stampa, convocata ieri dal procuratore Lombardo e dal procuratore aggiunto Borrelli della Distrettuale antimafia, sono stati illustrati gli ultimi sviluppi dell'operazione 'Gringia 2', che ha portato all'arresto di diverse persone appartenenti ai due clan.

Una risposta corale che rappresenta, secondo il prefetto Michele di Bari, “una rinnovata primavera della legalità e della speranza”. Un messaggio importante, ma nello stesso tempo un “ringraziamento ai magistrati della procura distrettuale antimafia ed a tutti gli uomini delle forze dell’ordine per l’intenso lavoro che stanno portando avanti contro la criminalità organizzata”. “In questo territorio - ha detto il procuratore Lombardo - stiamo recuperando tutto il tempo perduto”.

30 notizie correlate