In questa nuova edizione di CN24 tutte le copertine, come la prima pagina e le pagine delle province, si aggiornano automaticamente mostrando le nuove notizie. Inoltre, le categorie come Cronaca, Attualità ecc. sono riordinate in base agli articoli che leggi più spesso.

Calabria: promossi scambi con i più prestigiosi atenei del mondo

Calabria Attualità

L’Assessore regionale alla Cultura Mario Caligiuri, nel commentare l’approvazione delle "Linee guida sulla mobilità Internazionale per giovani laureati e ricercatori”, consultabili sul sito www.regione.calabria.it/istruzione, ha sottolineato che “ai laureati calabresi dobbiamo garantire le migliori opportunità, anche promuovendo lo scambio con i più prestigiosi atenei del mondo”. L’intervento – è scritto in una nota dell’ufficio stampa della giunta regionale - prevede un investimento di circa 1.360.000 euro per finanziare il primo biennio di 34 borse di dottorato. Destinatari sono i giovani laureati e ricercatori con meno di 36 anni e che siano residenti in Calabria alla data di presentazione della domanda. Enti attuatori sono gli tre atenei calabresi: Università della Calabria, Università "Magna Grecia" di Catanzaro e Università "Mediterranea" di Reggio Calabria. Le risorse, sulla base degli accordi raggiunti con gli stessi Atenei, sono così suddivise: Università della Calabria 639.891 euro; Università "Magna Grecia" di Catanzaro 359.939 euro; Università "Mediterranea" di Reggio Calabria 359.939 euro.

Il valore della borsa per il biennio è pari a circa 36.000 euro. Le tre Università dovranno far ricadere l’80 per cento delle borse di dottorato nei settori individuati dal POR 2007/2013 per la realizzazione dei Poli di Innovazione, che sono i seguenti: Logistica e trasporti; Beni culturali; Tecnologie dell’informazione; Agroalimentari; Tecnologie dei materiali; Salute; Energie rinnovabili; Risorse ambientali; Risorse acquatiche. A partire da settembre, gli atenei calabresi potranno emettere i bandi per l'assegnazione di borse di studio per dottorati, con un percorso obbligatorio di almeno sei mesi all'estero. Per ogni informazione ci si può rivolgere alla Dr. Eliana Pugliese ( Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. , 0961.852092).