In questa nuova edizione di CN24 tutte le copertine, come la prima pagina e le pagine delle province, si aggiornano automaticamente mostrando le nuove notizie. Inoltre, le categorie come Cronaca, Attualità ecc. sono riordinate in base agli articoli che leggi più spesso.

Incontro degli Assessori Provinciali Corigliano e Lecce con gli studenti del Progetto “Giovani Dionisie”

Cosenza Attualità
Corigliano e Lecce con i ragazzi

Grande - si legge in una nota dell'ufficio stampa della Provincia di Cosenza - entusiasmo anche quest’anno da parte degli studenti dei Licei Classici del territorio cosentino, che hanno aderito al Progetto, per la seconda edizione di Giovani Dionisie. Gli Assessori Provinciali alla Cultura Maria Francesca Corigliano e allo Spettacolo Pietro Lecce, che sostengono l’iniziativa proposta dall’Associazione “Falso Movimento”, hanno voluto incontrare il gruppo di lavoro, costituito dagli studenti dei Licei Classici di Praia a Mare, Cetraro e dell’Istituto Professionale di Castrovillari, durante la fase preparatoria dello spettacolo classico, in una fase intermedia del Progetto, presso il Piccolo Teatro dell’Università della Calabria. Dopo aver assistito alle prove di una parte della rappresentazione scenica, gli Assessori Provinciali hanno avuto modo di complimentarsi con il gruppo teatrale formato dagli studenti, avendone constatato un’evoluzione ed una maturità che conferiscono all’attività formativa un livello soddisfacente a vantaggio dell’opera rappresentata. Essa, peraltro, verrà poi proposta ad altri Istituti della provincia per stimolare il talento artistico di altri studenti e per avvicinare ai classici in una maniera più vicina ai giovani e più gratificante per loro che diventano, così, protagonisti e interpreti tirando fuori impegno e doti artitiche.

“Assieme al Presidente Oliverio abbiamo voluto coinvolgere e valorizzare anche gli Istituti Professionali con l’indirizzo moda e sosteniamo questo Progetto - ha detto per l’occasione L’Assessore Maria Francesca Corigliano - poiché intravediamo in esso, oltre la bontà e l’originalità dell’idea, un’alta valenza formativa adatta ai Licei Classici per accostarsi alle opere classiche e apprezzarne, anche attraverso l’interpretazione e l’espressione del talento di ognuno, l’essenza insita in esse. Ciò fa sì che le Scuole coinvolte non solo diventino protagoniste ma realizzino competenze e conoscenze utili per il loro percorso formativo”.

Anche l’Assessore Provinciale allo Spettacolo Pietro Lecce si è espresso positivamente sull’originalità dell’iniziativa alla quale, pur nelle ristrettezze contingenti, si è inteso riservare lo spazio che merita. “Misurarsi con un diverso approccio dei classici rappresenta uno stimolo importante - ha detto l’Assessore- per apprendere. E’ un modo per far emergere i talenti nascosti e, attraverso la sperimentazione e la contaminazione tra i vari Istituti coinvolti, potenziare quell’auspicato processo di crescita nei vari contesti scolastici”. Il Presidente dell’Associazione “Falso Movimento”, Bernardo Verta, ha ringraziato la Provincia di Cosenza per aver voluto investire sui giovani, credendo ed attivandosi per realizzare un’idea progettuale valida che coinvolge la Scuola in maniera dinamica ed efficace, con risultati culturali inequivocabili. “I giovani possono avere concrete speranze nel futuro - ha detto Verta - perché esistono ancora Istituzioni, come la Provincia di Cosenza, che hanno fiducia nei giovani, avendo affidato a noi, Carmela Caligiuri, Direttrice organizzativa, e me, due giovani laureati al DAMS, un progetto così importante e che ci sta dando soddisfazione e gratificazioni notevoli”.

Nella scorsa edizione circa 200 ragazzi dei Licei Classici della provincia hanno partecipato ai laboratori di Giovani Dionisie e oltre 1500 sono state le presenze registrate durate tutti gli spettacoli realizzati. Il progetto ha reso possibile avvicinare i ragazzi e la scuola alla pratica teatrale e alla cultura classica. Il percorso dei ragazzi ha previsto: laboratori didattici, incontri, stage. Quest’anno i percorsi laboratoriali non cambieranno e, nel mese di Maggio, culmineranno nella realizzazione degli allestimenti scenici finali da parte di ogni singolo Istituto partecipante al progetto. Novità dell’edizione Giovani Dionisie di quest’anno, come si diceva, è la partecipazione dei quattro Istituti di moda presenti nella provincia di Cosenza: l’I.P.S.I.A. di Cosenza, Fuscaldo, Castrovillari e l’Istituto d’Arte di San Giovanni in Fiore che realizzeranno gli abiti delle tragedie e delle commedie messe in scena dai Licei Classici.