In questa nuova edizione di CN24 tutte le copertine, come la prima pagina e le pagine delle province, si aggiornano automaticamente mostrando le nuove notizie. Inoltre, le categorie come Cronaca, Attualità ecc. sono riordinate in base agli articoli che leggi più spesso.

Catanzaro: ieri la prima riunione del coordinamento regionale di Fli Calabria

Catanzaro Politica
Angela Napoli

Ieri, 5 gennaio 2012, a Catanzaro, presso la sede di Futuro e Liberta’, si è svolta la prima riunione del Coordinamento Regionale Di Fli Calabria. I punti posti all’ordine del giorno prevedevano l’insediamento del Coordinamento; la tornata amministrativa della primavera 2012 e l’attività programmatica delle commissioni e del partito. Abbastanza nutrita la presenza dei partecipanti i quali hanno dimostrato entusiasmo e voglia di partecipazione in modo tale che, dopo la fase costitutiva, si possa procedere ad una più capillare crescita su tutto il territorio ragionale. Tale entusiasmo risulta, altresì, alimentato da una grande voglia di rinnovamento, dalla delusione verso la politica posta in essere dai partiti maggiori e dalla grande attenzione dei cittadini verso un rinnovamento radicale della politica che passi attraverso una diversa idea di Giustizia, Legalita’, Trasparenza E Contro La Dilagante Corruzione. I lavori sono stati aperti dalla Coordinatrice regionale di Fli, on. Angela Napoli la quale ha provveduto a distribuire ai presenti una copia dell’organigramma completo in modo tale da agevolare i contatti e la conseguente azione politica fra tutti i componenti. La Parlamentare ha, poi, nel corso del suo articolato intervento, comunicato di aver convocato per la mattinata di sabato 7 gennaio p.v. un incontro con i responsabili regionali dei partiti facenti parte del Terzo Polo a livello nazionale in modo tale da poter avviare un’approfondita attività di programmazione in vista della tornata elettorale della prossima Primavera che vedrà molti centri interessati al rinnovo della propria amministrazione e, tra questi, anche Catanzaro, città capoluogo di regione. Dopo la relazione introduttiva dell’on. Napoli si è aperto il dibattito al quale è intervenuta la quasi totalità dei presenti. Tutti hanno concordato sulla necessità di proseguire l’azione politica di rinnovamento avviata e, soprattutto, di procedere con quel necessario ed indispensabile radicamento sul territorio che risulta fondamentale in caso di tornate elettorali amministrative. Tale radicamento passa, essenzialmente, attraverso l’interesse verso i bisogni e le necessità del popolo che, sempre più spesso, si sente, invece, completamento abbandonato da una classe politica che appare attenta solo ed esclusivamente a pensare ad incarichi, consulenze e prebende per una cerchia sempre più ristretta di parenti, compari ed amici. In conclusione l’assemblea ha auspicato che l’incontro del prossimo 7 gennaio sancisca la costituzione organica del Terzo Polo in modo tale che lo stesso possa essere compatto già a partire dalla tornata elettorale di Primavera, secondo gli indirizzi stabiliti a livello nazionale. Grande fiducia è stata manifestata in tal senso anche perché vi è un malcontento sempre più crescente nei confronti della politica posta in essere dalla maggioranza che guida la regione Calabria mentre il PdL a livello nazionale, dopo la nascita del nuovo Governo, sta dimostrando segnali di cedimento abbastanza marcati. Su Catanzaro, poi, il Terzo Polo unito potrebbe ottenere consensi veramente inaspettati dal momento in cui, con le dimissioni, ad appena sei mesi dall’insediamento, la maggioranza a guida PdL, ha, di fatto, sancito il suo fallimento. E la storia, infine, ha sempre dimostrato che tali fallimenti sono stati puniti dall’elettorato richiamato al voto dopo un così breve lasso di tempo.