Trovato formulario con la spiegazione dei riti di affiliazione alla ‘ndrangheta

Catanzaro Cronaca

Le perquisizioni domiciliari a casa delle diciotto persone finite nel provvedimento di fermo emesso dalla procura distrettuale antimafia di Catanzaro, contro le cosche Sia, Procopio e Tripodi del Soveratese, hanno permesso di rinvenire un documento con le regole da seguire per l'affiliazione all'organizzazione criminale. Un manuale che è ora allo studio delle forze dell'ordine, che stanno verificando le modalità seguite dagli affiliati alle consorterie della zona.

Il procuratore di Catanzaro, Vincenzo Antonio Lombardo, ha spiegato che il documento sarà visionato nelle prossime ore, ma potrebbe essere di notevole importanza.

Il rinvenimento è avvenuto a casa di Antonio Pantaleone Gullà, 44 anni, disoccupato residente a Montauro, colpito dal decreto di fermo.

32 notizie correlate