In questa nuova edizione di CN24 tutte le copertine, come la prima pagina e le pagine delle province, si aggiornano automaticamente mostrando le nuove notizie. Inoltre, le categorie come Cronaca, Attualità ecc. sono riordinate in base agli articoli che leggi più spesso.

Controlli dei carabinieri nel cosentino, denunciate sette persone

Cosenza Cronaca

Nell’ambito di una operazione di controllo straordinario del territorio intrapresa tra il 9 e 10 dicembre 2011, teso al controllo della circolazione stradale e contrasto dei reati predatori in genere, la compagnia carabinieri di Scalea ha denunciato in stato di libertà all’autorità giudiziaria di Paola sette persone per:

  • Truffa aggravata ai danni dello Stato e interruzione di un servizio di pubblica necessità. Si tratta di una persona di Praia a Mare, 57 enne, autista presso il Comune di Praia a Mare, incensurato, ritenuto responsabile, a conclusione di attività d’indagine dell’arma, di essersi assentato dal luogo di lavoro senza alcuna autorizzazione venendo successivamente rintracciato all’interno di un garage intento a svolgere lavori edili per una terza persona;
  • A Belvedere, per detenzione illecita di oggetti atti ad offendere S. N., 35 anni, di Cetraro, nubile, in attesa di prima occupazione, con precedenti penali in materia di stupefacenti e contro il patrimonio, a seguito di perquisizione della sua autovettura fiat bravo, è stata trovata in possesso di un coltello a serramanico di genere vietato di 17 cm celato all’interno del cruscotto, sottoposto a sequestro;
  • A Scalea per detenzione illecita di grimaldelli ed oggetti atti offendere D. S., 62 anni, coniugato, autista, che, a seguito di perquisizione personale e del portabagagli autovettura opel corsa è stato trovato in possesso di 6 coltelli serramanico di genere vietato, un passamontagna, un piede di porco, una sbarra di ferro, sottoposti a sequestro;
  • A Scalea per detenzione illecita di oggetti atti ad offendere G. P., 26 anni, seguito perquisizione personale e autovettura fiat punto su cui viaggiava, è stato trovato in possesso di due coltelli a serramanico di genere vietato rispettivamente di 19 e 17 cm dentro il cruscotto, sottoposti a sequestro;
  • Per guida in stato di ebbrezza G.M. di Buonvincino, 56 anni, coniugato, operaio, è stato sorpreso a guidare con tasso etilico 2,96 g/l. La patente è stata ritirata per successiva sospensione;
  • Per introduzione non autorizzata di armi e munizioni da parte di privato in area protetta del “Parco del Pollino” S. P., 43 anni, coniugato, operaio, incensurato che, a seguito controllo antibracconaggio eseguito nella località “Pantana”, è stato sorpreso privo di autorizzazione per accedere in un’area protetta con fucile semiautomatico cal. 20 dotato di 22 cartucce stesso calibro, regolarmente denunciati e successivamente sequestrati;
  • Per ingresso e soggiorno illegale nello stato M.M., 42 anni, senza fissa dimora, titolare di reati contro la persona e il patrimonio, dopo un controllo atto a frenare l’immigrazione clandestina, è risultata sprovvista di permesso di soggiorno e con due provvedimenti di espulsione;
  • Seguito perquisizione personale, un ragazzo, 21 anni, celibe, commerciante, incensurato, è stato trovato in possesso di una dose di 1 gr. di cocaina sottoposta a sequestro.

Nel corso del servizio sono state elevate complessivamente 5 contravvenzioni ad utenti della strada, decurtati 7 punti da patente, 1 veicolo sottoposto a sequestro, 1 carta di circolazione ritirata, controllati più di cento veicoli, identificate 150 persone circa.