Morte Bergamini. Ora indagini su oggetti indossati quando morì

Cosenza Cronaca

La soluzione della morte di Denis Bergamini riparte dalla provincia di Ferrara: i carabinieri, delegati dai pm di Castrovillari, hanno sequestrato a casa della famiglia gli effetti che il 27enne calciatore del Cosenza, originario di Boccaleone di Argenta, indossava il giorno della morte. Si tratta delle scarpe, di un orologio e della catenina. Si dovrà verificare se sia possibile che non siano stati danneggiati dal camion che, secondo la verita' giudiziaria finora seguita ed ora messa in dubbio, lo investì.

21 notizie correlate