In questa nuova edizione di CN24 tutte le copertine, come la prima pagina e le pagine delle province, si aggiornano automaticamente mostrando le nuove notizie. Inoltre, le categorie come Cronaca, Attualità ecc. sono riordinate in base agli articoli che leggi più spesso.

Nuova A3 Salerno-Reggio Calabria, Pietro Ciucci: ottima prova di miglioramento rispetto al passato

Calabria Infrastrutture

L’Amministratore unico di Anas, Pietro Ciucci, intervistato da Isoradio sul bilancio dell’esodo estivo 2011, ha dichiarato che “la nuova autostrada A3 Salerno-Reggio ha dato ottima prova di miglioramento rispetto al passato grazie ai nuovi 240 km già realizzati e grazie soprattutto al tratto completamente ammodernato, tra Salerno e Lagonegro, ovvero dalla Campania alla Basilicata, dove si riversa il 70% dell’intero traffico complessivo e dove sono presenti carreggiate nuove con tre e due corsie per senso di marcia più la corsia di emergenza”. “Proprio per l’autostrada A3 Salerno-Reggio Calabria – ha proseguito Pietro Ciucci - l’Anas ha attuato un piano specifico di intervento e di gestione che ha previsto l`impiego di 330 uomini in turnazione e centinaia di mezzi, realizzato e attuato, come ogni anno, in stretta collaborazione con la Polizia Stradale”. Secondo l’Amministratore Pietro Ciucci “si è rivelata fondamentale la campagna di informazione lanciata dall’Anas e denominata ‘L’informazione fa bene alle tue vacanze’, che ha permesso agli utenti di scegliere i giorni delle partenze con maggiore attenzione e, quindi, di viaggiare anche nel corso della settimana. Grande successo si è rivelato anche il sito internet dell’Anas, che ha registrato quasi 2 milioni di contatti nel periodo dell’esodo, il numero verde Pronto Anas 841.148 e quello specifico per l’A3 Salerno-Reggio Calabria 800.290092”.

Quest’anno, sulla nuova autostrada A3 Salerno-Reggio si è registrato un discreto aumento della circolazione rispetto allo stesso periodo dello scorso anno, in particolare, sabato 16 agosto con un più 16%. La giornata record dei transiti è stata sabato 6 agosto 2011, con 77.695 passaggi solo in direzione sud (+7% rispetto al record 2010) e, complessivamente, 107 mila 899 transiti. Nella fase di controesodo, solo nel tratto salernitano, nella giornata di sabato 20 agosto 2011, sono transitati complessivamente, in entrambe le direzioni, oltre 100 mila veicoli nell’arco delle 24 ore, (+5% rispetto al 2010). Infine, ieri sabato 27 agosto, sono transitati sull’autostrada A3 oltre 80 mila veicoli in entrambe le direzioni, con un incremento del 9% rispetto allo scorso anno. Ad un incremento del traffico, però, non è corrisposto un aumento dei disagi, che anzi sono diminuiti sensibilmente, proprio grazie ai nuovi tratti ammodernati inaugurati nel periodo di pre-esodo. Dopo le aperture al traffico dello svincolo di Battipaglia (23 giugno) e del tratto a tre corsie per senso di marcia di 6 km tra Contursi Terme e Sicignano degli Alburni (21 luglio), il 29 luglio è stato aperto al traffico il tratto in prossimità dello svincolo di Pontecagnano e di quello che va dallo svincolo di Padula a Lagonegro Nord, per un’estesa complessiva di oltre 13 km tra la Campania e la Lucania, nonché di un ulteriore tratto di circa 8 km tra Altilia e San Mango, in Calabria. Il 6 agosto nuova apertura allo svincolo di Falerna e l’11 agosto è stato aperto al traffico un nuovo tratto di 2 km è in continuità ai 13 km già aperti al traffico dallo svincolo di Padula, fino al km 121,000 e consente di disporre di due o tre corsie per senso di marcia per i primi 123 km consecutivi da Salerno alla Basilicata. “L’Anas – ha concluso Pietro Ciucci – è già al lavoro per il prossimo esodo estivo, quando saranno conclusi ulteriori cantieri nel tratto compreso tra Lauria e Lagonegro, in Basilicata, e l’impegno si concentrerà in particolare in Calabria. L’obiettivo rimane quello di completare i lavori in corso entro il 2013”. L’Amministratore dell’Anas Pietro Ciucci, infine, rispondendo ad una domanda della conduttrice di Isoradio ha anticipato che è prossima la conclusione dei lavori anche di un tratto d 15 km in Calabria della strada statale 106 ‘Jonica’ che sarà inaugurata a settembre. “L’Anas – ha dichiarato Pietro Ciucci - è tra i principali investitori non solo nell’area calabrese, ma in tutto il Sud Italia”.