In questa nuova edizione di CN24 tutte le copertine, come la prima pagina e le pagine delle province, si aggiornano automaticamente mostrando le nuove notizie. Inoltre, le categorie come Cronaca, Attualità ecc. sono riordinate in base agli articoli che leggi più spesso.

Estate: Santa Severina, gli eventi organizzati dal Comune

Crotone Tempo Libero

Dopo l’inaugurazione della mostra d’arte di Giorgio Crocetti, avvenuta domenica 10 luglio si entra nel vivo delle manifestazioni del SIBERENEFEST 2011, iniziativa che il Comune di Santa Severina promuove ogni anno nella stagione estiva per favorire la presenza turistica nel proprio territorio: una serie integrata di azioni che riguardano la musica, il teatro, il cabaret e il cinema. Non mancano eventi legati all’arte e una attenzione particolare alla cultura ed alle tradizioni come gli spettacoli “in vernacolo” o i concerti di musica popolare.

Gli avvenimenti coinvolgono di volta in volta siti di interesse culturale e paesaggistico del comune come la Piazza Campo, il Castello o la Villa Comunale di Altilia, creando quindi una sinergia importante tra evento culturale e luogo che lo ospita contribuendo a creare un volano di interesse per tutto il territorio circostante.

Il programma della rassegna e le motivazioni della scelta sono resi noti dall’assessore alla cultura e al turismo Antonella Parisi che dà anche delle precisazioni riguardo al ritardo che ha avuto l’avvio delle manifestazioni. “La scarsezza di risorse economiche e i disagi che caratterizzano i piccoli comuni non ci hanno permesso di produrre una pianificazione ideata e pensata in largo anticipo e soprattutto di estenderla per tutto il periodo estivo. Per far questo e, più in generale, per dare una sterzata al turismo, è necessario, oggi più che mai, che le amministrazioni trovino la collaborazione e il supporto di sponsor privati che abbiano il coraggio e la voglia di investire sulle nostre straordinarie risorse. E dunque, rispetto all’altra eventualità di riempire un calendario di serate estemporanee, abbiamo preferito, pur tra mille difficoltà, offrire ai santaseverinesi, e a quanti vorranno visitare il nostro borgo, un cartellone dignitoso”.

Si comincia domenica 31 luglio ad Altilia dove, nella Villa Comunale, si esibirà il gruppo musicale Zerosei. Il 2 agosto a S.Severina si esordirà in Piazza Campo con lo spettacolo di cabaret di Carmine Faraco, il notissimo comico di Colorado Cafè. I Controritmo racconteranno De Andrè il 3 agosto ad Altilia. Il 5 agosto sarà di scena nuovamente il cabaret con Claudio Batta direttamente da Zelig. Il 6 agosto si inaugurerà la mostra di pittura itinerante in collaborazione con la galleria Sacco Arte: dopo lo “Slancio Vitale” di Alejandro Garcia, il simbolismo pittorico del maestro Ceccobelli e i paesaggi impressionistici del teramano Giorgio Crocetti, il Castello Carafa per tutto il mese di agosto ospiterà una personale del compianto conterraneo Mimmo Rotella.

Il 9 agosto è in programma la Notte bianca dello sport organizzata dal Cinecircolo Anna Magnani. Il 10 agosto il trio Napolincanto allieterà la sera di San Lorenzo. L’11 agosto sarà la volta del gruppo musicale Statale 107 bis, mentre il 12 agosto sarà di scena il Cinema sotto le stelle con la “Serata Anna Magnani”.

Il 14 agosto la piazza offrirà il palcoscenico al concerto del cantautore romano Nicolò Fabi, mentre il 16 agosto si esibirà il gruppo di pizzica salentina, Zimbaria in concerto con il chitarrista dei Jamiroquai.

Si proseguirà con il teatro in vernacolo a cura della compagnia teatrale Krimisa che il 18 agosto presenterà la commedia brillante “Pitta ccù sarde”, con lo spettacolo di danza e musica “La nave delle Stelle” in programma il 19 agosto e con il cinema a cura del Cinecircolo Anna Magnani dal in programma dal 29 agosto al 1 settembre.

Oltre al concerto di Nicolò Fabi, l’evento di punta di tutta la rassegna sarà il Campus AFAM 2011: vivere la musica tra arte e cultura: 20 concerti, 400 partecipanti, 50 docenti, 2 orchestre, ospiti internazionali in collaborazione con l’Istituto di Studi Musicali Tchaikosvsky di Nocera Terinese. Annoverato tra i più grandi d’Europa, quest’anno giunge alla quarta edizione e si terrà dal 22 al 28 agosto. Si tratta di masterclass strumentali, corsi sperimentali, seminari e convegni di natura didattica storico-musicale, laboratori classic orchestra e a quelli jazz (i quali ultimi realizzati in collaborazione con il Centro Etneo di Studi Musicali – CESM - di Catania). Inoltre, accanto ai docenti dell’Istituto stesso, questa edizione ha l’onore di ospitare in particolare: il primo clarinetto della scala di Milano, Fabrizio Meloni, l’inventore del Jazz Britannico, Keith Tippett poi Giulio Tampalini, Ralfh Alessi, il fisarmonicista russo Viatcheslav Semionov, il soprano Daniela del Monaco, i pianisti Annamaria Pennella, Michele Marvulli, l’emerito musicologo Guido Salvetti. Ogni giornata sarà pensata e concepita all’insegna della musica con ben 3 concerti al giorno e la Lab jazz orchestra tutte le sere dalle 23.00 in Piazza Campo.

“I campus AFAM sono- conclude- l’assessore Parisi- una realtà aperta al territorio, incontrandosi direttamente con la ospitante comunità di Santa Severina, coinvolgendola attivamente e invitandola a prenderne parte. Un ottimo esempio di come portare concretamente avanti una forma attiva di politica culturale che, investendo sulle strutture ricettive che ospitano e accolgono il gran numero di docenti e studenti, comporta importanti ricadute sul tessuto non solo culturale, ma anche economico della cittadina. Dunque un bagno nella musica e nella cultura, nell’ottica di uno sviluppo integrato del territorio, là dove turismo significa anche incontro, “cenacolo” culturale e aspirazione a creare qualcosa di stabile e duraturo che valorizzi, in modo permanente e con appuntamenti annuali, le risorse del territorio, sia lavorando sui talenti calabresi e sia portando in Calabria i grandi nomi del settore”.