Cosenza: procura riapre indagini su morte calciatore Bergamini

Cosenza Cronaca

Ripartono le indagini sulla morte del centrocampista del Cosenza Calcio, Donato "Denis" Bergamini, morto nel novembre 1989, all'età' di 27 anni, dopo essere stato investito da un camion lungo la strada statale 106 ionica alle porte di Roseto Capo Spulico, nel Cosentino. Il giudice delle indagini preliminari di Castrovillari, Pasquale Collazzo, ha accolto la richiesta della procura della Repubblica accogliendo anche la rubricazione dell'ipotesi di reato d'omicidio volontario come avevano chiesto i familiari del calciatore e il loro legale che nei mesi scorsi aveva depositato una memoria per chiedere la riapertura dell'inchiesta. Il camionista che investì il calciatore e' stato processato e assolto per omicidio colposo. L'unica testimone del dramma e' una ragazza con cui Bergamini aveva avuto una relazione. La donna ha sempre sostenuto che Denis Bergamini si lanciò contro il camion in movimento.

21 notizie correlate