In questa nuova edizione di CN24 tutte le copertine, come la prima pagina e le pagine delle province, si aggiornano automaticamente mostrando le nuove notizie. Inoltre, le categorie come Cronaca, Attualità ecc. sono riordinate in base agli articoli che leggi più spesso.

Droga: Vibo, continuano incontri nelle scuole con Gdf

Vibo Valentia Attualità

Alla fine della scorsa settimana, nell'ambito dell'iniziativa "Educare alla legalità: incontri sul tema della droga", promossa dal Comando Generale della Guardia di Finanza e dal Ministero della Pubblica Istruzione, le Fiamme Gialle del Comando Provinciale di Vibo Valentia, unitamente alle unità cinofile del Gruppo di Lamezia Terme, hanno incontrato gli alunni della Scuola Elementare “Don Bosco” e della Scuola Media “Garibaldi” di Vibo Valentia.
Le specifiche tematiche affrontate nel corso di due distinti incontri sono state fissate in modo da promuovere al giovane auditorio, in modo semplice ed intuitivo, la conoscenza del fenomeno della droga, della sua pericolosità e dei connessi effetti dannosi di cui, frequentemente, sono vittime proprio i giovani.

I duecentocinquanta alunni delle due scuole hanno attivamente partecipato al successivo dibattito e sono risultati particolarmente attratti dalle esibizioni di “Pavor” e “Brando”, due stupendi esemplari di pastore tedesco facenti parte delle unità cinofile del Nucleo Operativo Pronto Impiego di Lamezia Terme (CZ) che, come già avvenuto nel mese di aprile u.s. per gli alunni della Vespucci di Vibo Marina, guidati dai loro inseparabili conduttori, hanno effettuato una dimostrazione dell’attività operativa svolta dai cani antidroga, simulando la ricerca di sostanze stupefacenti tra una fila di bagagli e su un’autovettura.

Particolarmente entusiasti, per la brillante iniziativa, oltre agli studenti i rappresentanti del corpo docente e non docente delle due Istituzioni scolastiche interessate, con a capo i rispettivi dirigenti – Dott. Antonio Giuseppe Piperno e Dott.ssa Rosaria Galloro che hanno inteso, nell’occasione, elogiare l’opera meritoria svolta dalla Guardia di Finanza a tutela della legalità, proprio a partire dagli apprezzati incontri organizzati presso le Scuole.