In questa nuova edizione di CN24 tutte le copertine, come la prima pagina e le pagine delle province, si aggiornano automaticamente mostrando le nuove notizie. Inoltre, le categorie come Cronaca, Attualità ecc. sono riordinate in base agli articoli che leggi più spesso.

Regione, nel periodo di Pasqua attesi 43mila turisti sul territorio

Calabria Attualità

Per il prossimo periodo pasquale sono attese ben 43 mila visite nelle strutture ricettive calabresi. Il dato è stato elaborato dalla Regione interpellando 400 operatori della filiera e sulla base del confronto tra le prenotazioni al 14 aprile e quelle dell'analogo periodo dello scorso anno. La vicepresidente Antonella Stasi ha spiegato che “è la prima volta in Calabria che si offrono dati previsionali sul turismo ed anche questa è la di dimostrazione dell'attenzione nuova che la Giunta regionale intende mantenere su questo settore strategico''. Dai risultati dell’indagine emerge che la clientela di riferimento degli operatori turistici intervistati è costituita principalmente da turisti italiani, (83%), di cui il 24,1% sono calabresi, circa il 50% provengono da altre regioni del mezzogiorno e il 25,9% da regioni del centro nord. Il 39,3% dei turisti stranieri, secondo gli operatori, proviene dalla Germania, il 17,9% dal Regno Unito, il 7,1% dall’Austria e il 35,7% da altri Paesi. Le prenotazioni dei turisti italiani per il 70,1% degli operatori sono stabili per il 16,8% sono diminuite per il 13,1% sono aumentate. Il dato che suscita particolare attenzione è relativo alle provenienze dall’estero, circa il 35,7% degli operatori intervistati dichiara di avere avuto un incremento delle prenotazioni, solo il 3,6% dichiara di avere avuto una diminuzione. Dal confronto con i dati ufficiali della settimana di Pasqua 2010 la stima fa prevedere  un aumento di circa il 5%. Tale incremento è dovuto soprattutto all’incremento elevato delle presenze degli stranieri (circa il 34%). “La giunta dedica grande attenzione al comparto turismo. Con il Presidente Scopelliti ed il Dipartimento stiamo lavorando intensamente al piano triennale del Turismo e contiamo di farlo approvare entro la fine del mese di giugno dal Consiglio regionale”. “Questi dati positivi, nonostante la congiuntura negativa, ci incoraggiano a portare avanti i nostri progetti di rilancio del marchio e del prodotto Calabria – ha sottolineato il Dirigente generale Raffaele Rio. Tra le prime azioni, abbiamo ritenuto opportuno incontrare le associazioni datoriali e pianificare una strategia vincente”.