In questa nuova edizione di CN24 tutte le copertine, come la prima pagina e le pagine delle province, si aggiornano automaticamente mostrando le nuove notizie. Inoltre, le categorie come Cronaca, Attualità ecc. sono riordinate in base agli articoli che leggi più spesso.

Crotone, grande successo per la mostra “Ritrovare il colore perduto”

Crotone Attualità

Ieri pomeriggio, il sindaco di Catanzaro, Rosario Olivo, è giunto a Crotone per visitare alla KrotonartGallery, la mostra di pittura “Ritrovare il colore perduto” del docente e giornalista Giuseppe Romano, che sta ottenendo un buon riscontro di pubblico e critica. Dopo aver espresso apprezzamento per l’opera di Romano, il sindaco Olivo ha ringraziato l’artista per la “donazione” di alcune opere alla Galleria Nazionale di Catanzaro.

La nota stampa | Alla sala della Krotonartgallery di Crotone il sindaco di Catanzaro, Rosario Olivo, ha reso omaggio al pittore e giornalista Giuseppe Romano, che espone in questi giorni, fino al 20 aprile le sue opere.

Fortemente voluta dai fratelli Luca e Maurizio Sicilia, direttori artistici della galleria di via Torino, la mostra fa’ riscoprire ai crotonesi le tele di un’artista che ha avuto importantissimi riconoscimenti fin dagli anni ‘60. La presenza del sindaco Olivo ha sancito la donazione, da parte dell’artista, di quindici opere al museo nazionale di Catanzaro. “Sono compiaciuto e felice di essere a Crotone tra tanti amici, per festeggiare il pittore Giuseppe Romano. Con Pino c’e’ un affetto antico - ha dichiarato Rosario Olivo - perchè siamo stati compagni di scuola e anche colleghi nel campo giornalistico. Lo ritrovo artista di grande valore. Seguo da tempo il suo straordinario itinerario pittorico. La ricchezza di luci e di colori, la voglia di innovazione e di percorrere nuove strade sperimentali tra l’astratto e il futurismo, mi hanno particolarmente colpito. Le sue opere hanno suscitato interesse nei critici e negli estimatori della pittura, come testimoniano, le firme di Giuseppe Ungaretti, Emilio Notte, Josè Ortega e Luigi Tallarico. Nei dipinti esposti ho ritrovato l’ amore immenso di Pino Romano per la madre, punto di riferimento in questo percorso artistico. Vorrei sottolineare anche la sua grande generosità con cui ha inteso offrire 15 opere meravigliose alla città di Catanzaro. La settimana scorsa, al nostro capoluogo, abbiamo inaugurato una sala ad Andrea Cefaly e nell’arco di pochi giorni è seguita la donazione del pittore Romano: un evento culturale che si verifica in coincidenza della fine del mio mandato di sindaco. La cultura resta centrale nella vita della comunità catanzarese e nella vita dell’uomo. Per tutti noi, è lo strumento fondamentale di promozione umana e di formazione della nostra coscienza. Questa donazione segna una pagina bella per Crotone e Catanzaro, città consorelle. Ringrazio il Pittore Romano a nome mio e dei cittadini catanzaresi, augurandogli un lungo e prestigioso cammino nell’arte, che ha intrapreso in modo prestigioso. I colori, il forte impulso all’innovazione , ed il percorso verso nuove vie, in questo campo straordinario è una cosa che Romano sta’ facendo con forte impegno e passione”.

L’incontro tra il pittore Romano ed il sindaco di Catanzaro, Rosario olivo, ha generato momenti di forti emozioni, maggiori della sera dell’inaugurazione della mostra. “E’ un momento felice, non per la mostra in se stessa, ma per la presenza del sindaco di Catanzaro, mio ex compagno di scuola. Quando ha saputo della mia mostra, è venuto a Crotone. Una dimostrazione di stima e affetto che ho apprezzato e come segno di riconoscenza ho “donato” un gruppo di opere alla città che amministra e dove sono nato. Catanzaro è sensibile a questi gesti e sono certo che mi sarà dedicato uno spazio dignitoso”.