Inchciesta “Amici in Comune”, sospeso il sindaco di Praia a Mare

Cosenza Cronaca
Antonio Praticò

Sospensione per il sindaco di Praia a Mare Antonio Praticò. La decisione è stata assunta dal Prefetto di Cosenza, Cinzia Guercio, dopo che il primo cittadino è stato sottoposto alla misura cautelare dei domiciliari, lo scorso 13 maggio, nell’ambito dell’inchiesta Amici in Comune” (QUI).

Nelle indagini, portate avanti dalla Guardia di finanza, l’ormai ex sindaco è accusato di turbata libertà degli incanti, turbata libertà del procedimento di scelta del contraente, rivelazione di segreto d'ufficio e falso ideologico in atto pubblico.

Ai domiciliari è inoltre finito un dirigente dell’ufficio Tecnico mentre un altro dirigente è stato raggiunto dal provvedimento di sospensione dall'esercizio del pubblico ufficio per 12 mesi.

Otto imprenditori, indagati nella stessa inchiesta, sono invece stati raggiunti da misura interdittiva del divieto temporaneo a contrarre con la pubblica amministrazione per un anno: tra questi compare anche Pasquale Lamboglia, ex sindaco di Tortora.