Armonie d’arte Festival, in mondovisione lo spettacolo “Occidente da oriente”

Catanzaro Tempo Libero

È promosso da Italia Festival e il Ministero degli Esteri l’evento di Estate all'Italiana festival, il progetto speciale dell’Armonie d’arte festival. Il sette agosto alle 20 nel parco Scolacium di Borgia si terrà il concerto di Ramin Bahrami al pianoforte e Francesco Colella, voce recitante. Nel titolo, “Occidente da Oriente”, si trova il senso profondo di una narrazione musicale e di parola che rappresenti una sorta di viaggio/dialogo tra due mondi, quello europeo e quello mediorientale, fondamenta dello spirito occidentale complessivo.

Il mondo greco, e la magna graecia italiana, come il mondo persiano a cui anche appartiene Ramin Bahrami, lungo le rotte del mar mediterraneo, hanno segnato una latitudine geografica e culturale archetipica e ineludibile ancora oggi.

Indagarne e collegarne i codici artistici e letterari, di simbolo e di significato, anche per la loro incidenza nei repertori più moderni o contemporanei, esprime l’intenzione forte del Festival di produrre riflessione culturale, e crediamo rappresenti anche una sfida fascinosa per gli artisti e per il pubblico.