Querelle Palamilone, Tar: nuovo stop allo sgombero per il Consorzio

Crotone Infrastrutture

Una vera e propria guerra a suon di carte bollate quella ormai innescatasi sul Palamilone tra il Comune di Crotone e il consorzio sportivo Momenti di Gloria, con quest’ultimo che incassa oggi un’altra battaglia vinta.

Il Tar della Calabria ha difatti accolto il ricorso dello stesso consorzio accogliendo l’istanza presentata dai suoi legali, Antonello Irtuso e Fabrizio Meo, e quindi bloccando lo sgombero della struttura per tutte le società consorziate, otto in tutto, e non solo le prime due per le quali il provvedimento era stato “sospeso” già due giorni fa (QUI).

La guerra però non si ferma qui, il Tribunale amministrativo ha infatti fissato la data della trattazione collegiale con la camera di consiglio che tornerà a riunirsi il prossimo 29 luglio.

Intanto, però, e fino ad allora le società che fanno parte del consorzio non saranno costrette a lasciare il palazzetto e potranno anche tornare a fruirne, “ferma la non utilizzabilità della struttura in assenza di preventiva autorizzazione dell’ente proprietario”, precisa però il giudice: dunque, salvo diverse decisioni che potrebbe assumere il commissario prefettizio del Comune pitagorico.

17 notizie correlate