In questa nuova edizione di CN24 tutte le copertine, come la prima pagina e le pagine delle province, si aggiornano automaticamente mostrando le nuove notizie. Inoltre, le categorie come Cronaca, Attualità ecc. sono riordinate in base agli articoli che leggi più spesso.

Lavoro, bando Regione: pervenute domande per oltre 3000 posti

Calabria Attualità
La conferenza stampa

Sono stati presentati questa mattina, in una conferenza stampa che si e' svolta a Catanzaro, i risultati dell'avviso pubblico per gli aiuti alle imprese attraverso borse lavoro e incentivi occupazionali sotto forma di integrazione salariale e formazione continua. Un progetto avviato dall'assessorato al Lavoro della Regione Calabria nell'ambito del piano per l'occupazione e il lavoro predisposto dall'amministrazione regionale guidata da Giuseppe Scopelliti. La graduatoria finale dell'avviso prevede 3.119 nuovi posti di lavoro con il coinvolgimento di 988 imprese beneficiarie di contributi. Alla conferenza era presente, oltre al governatore Scopelliti, anche l'assessore al ramo Francescantonio Stillitani. Tre le fasi di azione del progetto: sostegno al reddito sotto forma di erogazione di una borsa lavoro; aiuti all'assunzione e formazione continua, tutte con l'obiettivo di dare uno sbocco occupazione per lavoratori svantaggiati, molto svantaggiati e lavoratori disabili. "Si tratta di un'attivita' frutto di una grande collaborazione - ha sottolineato Scopelliti - che ci ha permesso di ottenere un risultato molto importante nel periodo compreso tra il 30 ottobre scorso con la presentazione delle domande e il 18 febbraio con il decreto finale; in tre mesi e mezzo abbiamo portato a casa il risultato. Non e' escluso - ha aggiunto il governatore - che riusciremo a investire altri 50 milioni di euro per ulteriori due mila posti di lavoro con lo scorrimento delle graduatorie, mentre sono allo studio iniziative per l'alta formazione". Molto soddisfatto l'assessore Stillitani, secondo il quale "c'era scetticismo sul programma complessivo che prevede cinque punti di intervento, invece ora quella programmazione si sta attuando". Tra i punti salienti dell'avviso, l' attenzione rivolta ai disabili, con 96 richieste di assunzione avanzate con il bando. Altro dato e' il contributo previsto per le associazioni sportive dilettantistiche, dal momento che per ogni assunto l'azienda dovra' sponsorizzare una societa' sportiva con mille euro, per un totale di 3,2 milioni di euro circa che andranno ad aiutare un settore in difficolta'. Stillitani ha respinto le critiche avanzate sul bando per quanto riguarda la gestione di presentazione delle domande, sottolineando che "noi rispondiamo con i fatti alle perplessita' avanzate soprattutto da alcuni consiglieri di opposizione". E a chi paventa il rischio che le aziende usufruiscano degli incentivi per poi fare dimettere i giovani assunti, l'assessore ha annunciato: "E' allo studio un meccanismo di controllo, ma vorrei ricordare che un atteggiamento simile e' un'estorsione vera e propria". Tra i settori che hanno inoltrato domande di assunzione, soprattutto quello dei servizi, ma anche aziende agricole ed attivita' commerciali. Oltre il 50 per cento delle domande ammesse a finanziamento sono state presentate dalla provincia di Cosenza (580), seguita da Catanzaro (189), Reggio Calabria (130), Vibo Valentia (49) e Crotone (40), con un investimento complessivo pari a 85.896 milioni di euro.