“Lande desolate”: domani davanti al Tdl il caso Oliverio

Catanzaro Cronaca
Mario Oliverio

Si terrà domani, giovedì 27 dicembre, l’udienza al Tribunale del Riesame di Catanzaro durante la quale verrà discussa la richiesta di revoca dell'obbligo di dimora nei confronti del presidente della Regione, Mario Oliverio.

Il governatore è infatti stato accusato di abuso d'ufficio nell'ambito dell’operazione "Lande Desolate" scattata in merito a presunti appalti "pilotati" e condotta dalla Dda di Catanzaro (LEGGI).

Per l’accusa Oliverio avrebbe commesso alcuni illeciti nella gestione di due appalti dell'ente. Ipotesi che è stata invece contestata dal legale del presidente, Enzo Belvedere, che ha motivato il ricorso al Riesame con l'insussistenza dei fatti addebitati.

Lo scorso 20 dicembre, al termine dell’interrogatorio di garanzia, Oliverio ha dichiarato di aver respinto tutte le accuse (LEGGI) e di aver chiarito la propria posizione, rivendicando la legittimità del suo operato, "sempre ispirato - ha affermato - all'interesse pubblico".

Domani si attende dunque il pronunciamento del Riesame, che dovrà decidere sulla richiesta di revoca dell'obbligo di dimora e dal cui esito dipende la prosecuzione dello sciopero della fame iniziato dal governatore a seguito dell’inchiesta.

19 notizie correlate