Caso Riace: Mimmo Lucano convocato in Procura

Reggio Calabria Cronaca

Il sindaco di Riace, Domenico Lucano, accompagnato dal legale Andrea Daqua, ha raggiunto la Procura di Reggio Calabria per essere ascoltato come persona informata sui fatti dal procuratore aggiunto della Direzione distrettuale antimafia Giuseppe Lombardo.

Il primo cittadino, adesso sospeso e con divieto di dimora a Riace, è indagato dalla procura di Locri per favoreggiamento dell'immigrazione clandestina e fraudolento affidamento del servizio di raccolta differenziata.

"Abbiamo presentato degli esposti e adesso la procura ha deciso di ascoltarci però non so altro", ha detto Lucano ai giornalisti.

Lo stesso Lucano ha correlato la sua visita agli esposti presentati alla procura di Reggio Calabria per ottenere il verbale della seconda ispezione eseguita presso il Comune di Riace.

23 notizie correlate