Caso Riace. Lucano davanti al Tdr, oggi si decide sull’istanza di scarcerazione

Reggio Calabria Cronaca
Mimmo Lucano

Mimmo Lucano è entrato di buon’ora, stamani, negli uffici del Tribunale del Riesame di Reggio Calabria: è una giornata importante per il sindaco di Riace, che nemmeno due settimane fa è finito ai domiciliari, nell’ambito dell’Operazione Xenia (LEGGI), che lo vede accusato dei reati di favoreggiamento dell’immigrazione e di fraudolento affidamento diretto del servizio della raccolta dei rifiuti nella piccola cittadina reggina, divenuta simbolo e “modello” dell’accoglenza.

Il TdR dovrà esprimersi sull’istanza di revoca degli arresti a cui è sottoposto dal 2 ottobre scorso Lucano che poco dopo le otto e mezzo si è presentato in tribunale insieme al suo avvocato, Andrea Daqua.

Davanti l’ingresso non ha rilasciato alcuna dichiarazione mentre l’area è stata interdetta ad eventuali manifestanti che in questi giorni si sono raccolti tutti intorno al primo cittadino riacese.

23 notizie correlate