In questa nuova edizione di CN24 tutte le copertine, come la prima pagina e le pagine delle province, si aggiornano automaticamente mostrando le nuove notizie. Inoltre, le categorie come Cronaca, Attualità ecc. sono riordinate in base agli articoli che leggi più spesso.

elezioni 2014

Agguato mafioso nel crotonese. Assassinato affiliato ai Farao-Marincola. Il Video

Crotone Attualità

Omicidio intorno alle 16 di questo pomeriggio in Località Malo Cretazza, a pochi chilometri di distanza da Cirò Superiore, sulla provinciale che conduce ad Umbriatico, nel crotonese. Il corpo della vittima, Salvatore Lettieri, 37 anni, affiliato al clan della 'ndrangheta dei Farao-Marincola è stato ritrovato in un vigneto della zona. L’uomo è stato ucciso in un vero e proprio agguato ed a colpi di fucile calibro 12. La morte sarebbe stata istantanea.

L'assassinio potrebbe essere collegato ad una vendetta maturata negli ambienti della criminalità: il padre e il fratello della vittima furono uccisi una ventina d'anni fa. Lo stesso Lettieri, poi, fu arrestato nel corso delle inchieste della Dda denominate Krimisa e Krimisa-bis, rispettivamente del 1999 e del 2000, e dovette rispondere dei reati di associazione a delinquere di stampo mafioso finalizzata al traffico di sostanze stupefacenti, estorsioni, detenzione di armi ed altri reati contro il patrimonio; insieme ad altre 54 persone di Cirò, Cirò Marina e Cariati e tutti ritenuti presunti affiliati alla “locale di Cirò” che faceva capo, appunto, al clan Farao-Marincola. Gli inquirenti proprio nella vettura di Lettieri piazzarono allora le microspie che permisero di far emergere conversazioni ed elementi che portarono ad estendere l’inchiesta agli altri soggetti. Nel 2003 tutti e 54 gli indagati vennero poi prosciolti per l’inutilizzabilità delle intercettazioni ambientali effettuate.

Leggi l’articolo correlato