Autobomba Limbadi. Prefettura: massima l’attenzione nei confronti della signora Scarpulla

Vibo Valentia Cronaca
Rosaria Scarpulla

In seguito agli arresti scattati per l’omicidio di Matteo Vinci, il professionista ucciso con un'autobomba il 9 aprile scorso a Limbadi, ha espresso viva soddisfazione per l'operazione condotta dal Comando provinciale dei carabinieri di Vibo Valentia, con il coordinamento della Dda di Catanzaro

La Prefettura di Vibo Valentia, attraverso una nota, ha inoltre evidenziato che "l'attenzione sulla sicurezza della signora Scarpulla, madre di Matteo, è massima e la vicenda relativa alla sua situazione personale è costantemente e quotidianamente monitorata".

Lo stesso Ufficio territoriale di Governo Proprio precisa che nella giornata di ieri ha tenuto un'ulteriore riunione di coordinamento con le forze di polizia alla quale ha preso parte anche la Dda di Catanzaro.


22 notizie correlate