Soffiata alla Polizia: fermato con due chili di cocaina sull’autostrada Messina-Catania

Reggio Calabria Cronaca

Aveva sull’auto due chili di cocaina, per questo motivo per un giovane calabrese, C.T., 27enne, sono scattate le manette. L’uomo è stato bloccato lungo l’autostrada Messina-Catania da una pattuglia della squadra mobile di Catania.

Il controllo, scattato a seguito di una soffiata, ha permesso agli agenti di fermare l’auto al casello di San Gregorio e di scovare lo stupefacente. Tuttavia la prima ispezione ha avuto un esito negativo, ma certi della soffiata gli investigatori hanno deciso di approfondire la perquisizione trovando i due panetti di droga all’interno di un vano ricavato nel tunnel centrale, posto sotto il bracciolo tra i sedili anteriori, con apertura attraverso un sofisticato congegno elettronico azionato da un telecomando.

Il giovane è stato rinchiuso nel carcere di Piazza Lanza.