In questa nuova edizione di CN24 tutte le copertine, come la prima pagina e le pagine delle province, si aggiornano automaticamente mostrando le nuove notizie. Inoltre, le categorie come Cronaca, Attualità ecc. sono riordinate in base agli articoli che leggi più spesso.

Luzzi, nominati i membri della segreteria del Pd

Cosenza Politica

Sono stati numerosi i temi affrontati dal Partito democratico di Luzzi in occasione della prima riunione del direttivo a seguito del congresso dello scorso 26 novembre durante il quale è stato eletto segretario Michele Leone. Il segretario Michele Leone, dopo una lunga consultazione nel merito e sulle competenze, ha nominato i componenti della segreteria, che sono qui di seguito elencati: l’ingegnere Giampiero Basile con delega all’ambiente e allo sviluppo della zona montana; la dottoressa Assunta Rendace con delega alle politiche sociali e al centro storico; l’architetto Mario Pio Longo con delega all’ Urbanistica e Lavori Pubblici; il consulente del lavoro Francesco Montalto con delega al bilancio economia e programmazione comunitaria; l’artigiano Franco Festa con delega alla pubblica istruzione; l’imprenditore Andrea Cosenza con delega alle attività produttive e commercio; la dottoressa Maria Pia Galasso con delega alle politiche per il lavoro; l’ingegnere Francesco Longo con delega allo sviluppo della Valle, Turismo, Cultura e Sport; l’ingegnere Emilio Morelli con delega all’innovazione e allo sviluppo digitale; il medico Francesco Vivacqua con delega all’igiene e alla salute pubblica.

Uno dei primi temi affrontati è stato quello della grave carenza idrica, sul nostro territorio. Nel periodo estivo la nostra cittadinanza ha sofferto molto questa problematica ed ancora oggi nei mesi invernali ci sono giorni di disservizi, chiediamo come PD Luzzi, all’amministrazione comunale che istituisca un tavolo tecnico, politico ed amministrativo per affrontare in modo serio la questione coinvolgendo tutti gli attori deputati, Comune, Sorical, ente gestore e Regione Calabria settore idrico.

Bisogna da subito affrontare il problema – hanno ribadito i politici - ed attuare delle misure risolutive a breve e a lunga scadenza, quindi garantire il servizio da subito e programmare gli investimenti per il futuro, come le captazioni di ulteriori sorgenti e il rifacimento delle reti. Non si può più andare avanti con l’emergenza e con l’autobotte, c’è bisogno che l’amministrazione di Luzzi affronti da subito il problema coinvolgendo tutti gli attori convolti, altrimenti questi disservizi di oggi diventeranno un domani specialmente nel periodo estivo una grave crisi sociale ed igienico-sanitaria”.

Nella riunione sono stati affrontati molti altri temi che stanno a cuore ai luzzesi, verranno in seguito approfonditi con delle iniziative politiche dedicate, si è proceduto poi alla organizzazione del partito rimarcando la necessità di aprirlo a quanti ne vogliono far parte, ai sostenitori ai simpatizzanti, per dare il massimo coinvolgimento della cittadinanza nell’ affrontare i problemi e riuscire ed elaborare le giuste risposte per un territorio molto vasto come è Luzzi.