In questa nuova edizione di CN24 tutte le copertine, come la prima pagina e le pagine delle province, si aggiornano automaticamente mostrando le nuove notizie. Inoltre, le categorie come Cronaca, Attualità ecc. sono riordinate in base agli articoli che leggi più spesso.

Cittadini chiedono la manutenzione del quartiere Giovino e l’illuminazione pineta

Catanzaro Infrastrutture

Da qualche tempo sono in atto in varie vie ed arterie di Catanzaro lavori di bitumazione. I residenti di Giovino chiedono dunque e “a gran voce” all’assessore ai lavori pubblici, Franco Longo (con il quale nei mesi scorsi è stato effettuato anche un sopralluogo congiunto), ed ai consiglieri Filippo Mancuso e Demetrio Battaglia, al Sindaco Sergio Abramo ed al Dirigente del Settore Gennaro Amato “che finalmente ed in modo serio, tali lavori interessino previa programmazione e recupero delle risorse economiche e finanziarie necessarie, l’intero abitato di Giovino, dove la bitumazione è avvenuta (unica e sola) nel lontano 1987, come da delibere del tempo”.

“Tali lavori – spiegano i residenti - che eliminerebbero anche in modo definitivo, dando decoro al quartiere, le lingue di terra, ove prolificano annualmente le erbacce, che insistono soprattutto in Via Lacquaniti, Via Fondacaro, Via Anania e Via Vigliarolo, che ogni anno impegna per la pulizia la ditta che se ne occupa, dovrebbero essere accompagnati sinergicamente, dalla progettazione e messa in opera dei lavori di regimentazione delle acque piovane, atavico problema che attanaglia Giovino nella stagione invernale”.

“Le opere viarie non sono de visu (vedi foto) più procrastinabili, anche perché, le condizioni disastrate del manto stradale sono foriere di potenziali danni che si possono verificare a persone e veicoli (assi, semiassi e ruote), con conseguenziali richieste di risarcimento danni per le casse del comune” afferma in particolare Massimo Gualtieri del Movimento Civico.

“Il tempo dei rappezzamenti - chiedono i cittadini - dovrebbe finire, per cedere il passo al rifacimento totale delle strade. Improcrastinabile poi è affrontare e finalmente risolvere una volta per tutte, il problema della rotatoria di Giovino, altezza S.S. 106, per la quale abbiamo scritto fiumi di parole. Sul punto abbiamo ascoltato, più volte, le dichiarazioni dei Direttori Territoriali Anas Calabria di turno, ultimo l’Ingegner Giuseppe Ferrara, che ha richiesto in maniera chiara una sinergia con il Comune di Catanzaro”.

“Anche qui occorre da subito recuperare le risorse per finanziare e realizzare, la tanto attesa e necessaria opera di viabilità. Infine – è l’ultima richiesta - (più volte effettuata al Comune di Catanzaro) quella dell’illuminazione del tratto di entrata della pineta per la quale esiste già perizia dell’importo di 22.812,66, euro che comprende anche altri lavori. Attendiamo, quindi da tutti gli interpellati le dovute risposte”.