In questa nuova edizione di CN24 tutte le copertine, come la prima pagina e le pagine delle province, si aggiornano automaticamente mostrando le nuove notizie. Inoltre, le categorie come Cronaca, Attualità ecc. sono riordinate in base agli articoli che leggi più spesso.

Beneficenza: Reggio tra le migliori nella raccolta fondi di Fondazione per l’infanzia

Reggio Calabria Salute

Un’iniziativa solidale a sostegno della Fondazione per l’Infanzia di un noto marchio dei fast food, che opera in collaborazione con centri pediatrici italiani di eccellenza per sostenere i bambini e le loro famiglie, ha incontrato la generosità di moltissimi italiani che hanno reso possibile la raccolta di ben 493 mila euro in soli due mesi.

L'azienda ha infatti donato alla Fondazione 1 euro per ogni porzione di olive all’ascolana acquistata negli oltre 560 ristoranti di tutta Italia.

In questa occasione, i calabresi, ed in particolar modo i reggini, si sono dimostrati i più generosi per spirito di solidarietà. L’adesione all’iniziativa la sede di Reggio Calabria Tangenziale, ha fatto registrare, in termini di vendite, la percentuale più alta di crescita rispetto al 2016: il 229% di confezioni di Olive in più rispetto all’edizione precedente.

“Siamo grati a tutti i nostri clienti per il grande sostegno nei confronti di Fondazione, e in particolar modo a quelli calabresi per il calore con cui hanno accolto le Olive all’Ascolana Solidali” - ha commentato Fabio Calabrese, Presidente della Fondazione per l’Infanzia.

“L’obiettivo che ci eravamo posti al lancio dell’iniziativa era davvero ambizioso, ed è anche grazie alla solidarietà di questa Regione che saremo in grado di garantire accoglienza e maggiori servizi alle famiglie che ospitiamo nelle nostre strutture.”

Si ripete così il successo dell’iniziativa che nel 2016 permise di raccogliere e donare 470.000 euro al comune di Arquata del Tronto per la riqualificazione di aree sportive e ricreative danneggiate dal sisma.

Presente in Italia con 4 Case – una a Firenze, due a Roma e una a Brescia - e 2 Family Room all’interno degli ospedali di Alessandria e Bologna, la Fondazione opera per aiutare le famiglie a stare vicine ai propri bambini malati, dando ai genitori l’opportunità di trascorrere più tempo con il proprio figlio, interagire con il personale medico e partecipare alle decisioni importanti relative alle cure.

Grazie al sostegno raccolto finora, le Case e le Family Room italiane sono riuscite a ospitare oltre 35.000 bambini e genitori per oltre 160.000 notti in totale, consentendo alle famiglie ospiti un risparmio di oltre 2 milioni di euro in spese di alloggio.

Da uno studio condotto quest’anno dal centro di ricerca Arco collegato all’Università degli Studi di Firenze con l’obiettivo di misurare l’indice Sroi (Social Return on Investments) di Fondazione sui suoi beneficiari e sugli stakeholder è emerso che per l’anno fiscale 2016 la Fondazione per l’Infanzia ha generato un ritorno sociale di 3,15euro per ogni euro investito.