In questa nuova edizione di CN24 tutte le copertine, come la prima pagina e le pagine delle province, si aggiornano automaticamente mostrando le nuove notizie. Inoltre, le categorie come Cronaca, Attualità ecc. sono riordinate in base agli articoli che leggi più spesso.

Melito Di Porto Salvo: la Costituzione raccontata agli alunni

Reggio Calabria Attualità
Concetta Sinicropi

Lo scorso 27 dicembre la Costituzione italiana ha compiuto 70 anni. L’anniversario viene celebrato dalla Presidenza del Consiglio attraverso un vero e proprio "Viaggio della Costituzione", un tour in dodici tappe per portare la Carta fisicamente e idealmente in giro per l'Italia, per avvicinarla ai giovani, in modo da rafforzare il loro senso di appartenenza alla Repubblica.

Anche il Ministero dell’ Istruzione, Università e Ricerca (MIUR) ha inteso celebrare l’evento distribuendo una copia della Costituzione, con un messaggio del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella, a tutti gli studenti delle scuole di ogni ordine e grado del Paese.

A tal proposito l’Istituto Comprensivo “Megali Melito Roccaforte” di Melito di Porto Salvo diretto dal Dirigente Scolastico Concetta Sinicropi, nell’ambito degli obiettivi e delle iniziative previste nel Piano Triennale dell’Offerta Formativa, atti a sviluppare le competenze in materia di cittadinanza attiva e democratica, ha favorito azioni per la promozione tra gli alunni dei valori fondamentali della Carta Costituzionale, nonché dell'Autorità Garante per l'Infanzia e l'Adolescenza gli ideali di libertà, democrazia e pluralismo culturale

"Va, senza dubbio sottolineato - afferma la Dirigente Sinicropi - che la Carta Costituzionale è la legge fondamentale dello Stato ed è il fondamento della cittadinanza, del senso civico, dei diritti e dei doveri di ogni donna e di ogni uomo che devono sentirsi uniti da valori condivisi e da regole.

La scuola è la palestra dove tutto ciò si impara per crescere e divenire cittadine e cittadini attivi, liberi e responsabili avendo come riferimento il testo della Costituzione che deve essere conosciuto, a partire dagli alunni del primo ciclo dell’istruzione.

In linea con il “Piano nazionale per l’educazione al rispetto”, promosso dal MIUR, nonché nell’ambito dell’insegnamento trasversale di “Cittadinanza e Costituzione”, il nostro Istituto ha già iniziato, dai primi mesi del corrente anno scolastico, a lavorare sulla conoscenza del documento e sul rispetto delle differenze, dell’uguaglianza e della solidarietà da parte di tutti, donne e uomini che siano, utilizzando metodologie e linguaggi prossimi agli alunni.

Già nel mese di novembre scorso diverse iniziative sono state poste in essere nei vari plessi dell’Istituto affinché, attraverso la diffusione dei principi della Costituzione italiana e della Convenzione sui diritti del fanciullo, si trasmettesse alle bambine e ai bambini la consapevolezza di essere titolari di diritti che, per essere affermati e tutelati, devono innanzitutto essere conosciuti.

A tal uopo la nostra scuola ha aderito e partecipato con entusiasmo, l’ 8 novembre scorso a Roma, all'avvio del progetto "Geronimo Stilton e la Costituzione italiana raccontata ai ragazzi", ideato e realizzato dall'Autorità Garante per l'Infanzia e l'Adolescenza.

A prendere parte all’ iniziativa, in rappresentanza dell’ Istituto, dopo essere stato selezionato mediante avviso pubblico, sono state le docenti di Scuola Primaria Maria Bonaccorso e Marianna Marrari che hanno avuto modo di partecipare a un workshop formativo di tre giorni, nel corso del quale sono stati trasmessi gli strumenti per utilizzare il libro illustrato di Geronimo Stilton sulla Costituzione e sulla Convenzione, edito da Piemme, che l'Autorità garante ha fatto distribuire alle scuole per tutti gli alunni coinvolti nel progetto.

Una volta completata la formazione, i referenti trasmetteranno poi agli insegnanti dei plessi le metodologie acquisite, che si basano sull'utilizzo di modalità interattive secondo i principi dell'insegnare e dell'imparare giocando. Momento finale del progetto sarà l'incontro di sensibilizzazione che verrà organizzato al termine del percorso per condividere i risultati con tutti gli alunni che vi hanno preso parte.

Incontro significativo con gli alunni del nostro Istituto avverrà il 17 gennaio 2018 alle ore 09.00 presso l’Aula Magna dello storico Istituto di Viale delle Rimembranze, in presenza della formatrice nazionale Dott.ssa Sonia Scalco, delegata dall'Autorità Garante per l'Infanzia e l'Adolescenza.

Esso avrà lo scopo – conclude la Sinicropi - di sensibilizzare le bambine ed i bambini delle classi quinte di scuola primaria dell’istituto sulle potenzialità intellettive e soprattutto sulle capacità ed abilità che ognuno di essi dovrebbe acquisire per essere protagonista attivo della propria vita, secondo la Costituzione che rappresenta la bussola che aiuta a trovare sempre la rotta giusta."