In questa nuova edizione di CN24 tutte le copertine, come la prima pagina e le pagine delle province, si aggiornano automaticamente mostrando le nuove notizie. Inoltre, le categorie come Cronaca, Attualità ecc. sono riordinate in base agli articoli che leggi più spesso.

Minaccia i genitori per soldi: gli sfonda il cancello di casa, il papà lo denuncia

Vibo Valentia Cronaca

Da diversi anni ormai si ripetevano sempre le stesse richieste di denaro. Pretese che, nel tempo, avrebbero portato la sua famiglia a consegnargli in totale qualcosa come 300 mila euro, che il giovane avrebbe utilizzato per diverse esigenze: dai suoi studi universitari passando per vicende penali e, in ultimo, per sostenere le sue varie attività lavorative.

Agli inizi di dicembre l’epilogo della vicenda: l’uomo, Tullio Condello, un 46enne pregiudicato di Filadelfia, nel vibonese, si sarebbe presentato a casa dei genitori pretendendo l’ennesima elargizione di denaro.

Ai continui rifiuti del padre avrebbe reagito prima minacciando di bruciargli la casa e poi di rompere il cancello d’ingresso; una minaccia, quest’ultima, realmente concretizzatasi quando, salito sulla sua autovettura, il 46enne avrebbe infatti sfondato, danneggiandolo, proprio il cancello e riuscendo così a farsi consegnare il denaro dai genitori, intimoriti dalla sua violenza.

Sarà stato forse quest’ultimo caso a convincere il genitore che era arrivato il momento di dire basta: così il padre ha sporto denuncia contro il figlio che, nella mattinata di oggi, è stato raggiunto da un’ordinanza applicativa della misura cautelare, emessa dal Gip del Tribunale di Lamezia Terme.

Il 46enne è stato pertanto arrestato dai Carabinieri della Stazione di Filadelfia e dai loro colleghi del Nucleo Investigativo del Comando Provinciale di Vibo Valentia che, dopo le formalità, lo hanno trasferito nella casa circondariale di Catanzaro